Forza Italia Sicilia su viadotto “Palermo – Agrigento”

“La decisione di Anas di chiedere la sostituzione del direttore dei lavori nel lotto di cui fa parte il viadotto crollato lo scorso 30 dicembre nel palermitano, come da me richiesto subito dopo il disastro, è da considerarsi atto dovuto e necessario, a garanzia per di più di un corretto ripristino dell’opera. La rimozione è una scelta preventiva ad un’indagine severa e approfondita che Anas deve compiere, e che non può prevedere sconti per nessuno. In tal senso ci attendiamo rassicurazioni dal presidente Pietro Ciucci, che domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani ascolteremo in Commissione in seguito alla presentazione della mia interrogazione. L’anello debole della catena è da sempre, e rimane tutt’ora, quello dei controlli, sull’impresa e sulla realizzazione dei lavori. Chi ha sbagliato dovrà certamente pagare, ma si legiferi ora per evitare che orrori di questo genere possano ripetersi”, lo dichiara il senatore Vincenzo Gibiino, capogruppo di Forza Italia in commissione Lavori Pubblici, a margine dei lavori dedicati alla riforma del Codice degli Appalti.

Visite: 535

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI