Forza Italia Sicilia su taglio fondi ai Beni Culturali

“Uno scenario ignobile quello delineato stamane dall’edizione palermitana de La Repubblica, che evidenzia come la finanziaria di Crocetta destini solo 3 milioni di euro ai siti culturali e ai musei dell’Isola, di fatto condannando i beni artistici siciliani a fanalino di coda. A rischio sono persino servizi base, come le pulizie. Umiliare in questo modo la cultura, la nostra storia, tra le principali risorse e attrattive della nostra terra, è colpa imperdonabile. Paradossale è per di più che il capitolo entrate sia passato da 13 a 15 milioni. Mentre aumentano gli incassi derivanti dai biglietti, la Regione sottrae risorse, cosa assolutamente inaudita”, lo dichiara l’onorevole Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’ARS.

CASE POPOLARI. FIGUCCIA (FI): BENE NORMA IN FINANZIARIA SU ASSEGNAZIONE IMMOBILI OCCUPATI
“La norma in discussione in commissione Bilancio all’ARS, relativa all’assegnazione di immobili occupati abusivamente, da un lato servirà a garantire le fasce più deboli in possesso dei requisiti per l’assegnazione e la stipula di un regolare contratto d’affitto degli alloggi, in cui abitano di fatto da diversi decenni, dall’altro comporterà un notevole incremento economico per gli Enti gestori dell’edilizia residenziale pubblica, che potranno così svolgere gli opportuni lavori di manutenzione degli edifici. La norma, oltre ad affermare il principio di legalità, non comporterà spese aggiuntive a carico del bilancio regionale. Per queste ragioni la sosterro’ con forza in Aula”, lo dice l’onorevole Vincenzo Figuccia, vice capogruppo di Forza Italia all’ARS.
CASE POPOLARI. FIGUCCIA (FI): BENE NORMA IN FINANZIARIA SU ASSEGNAZIONE IMMOBILI OCCUPATI
“La norma in discussione in commissione Bilancio all’ARS, relativa all’assegnazione di immobili occupati abusivamente, da un lato servirà a garantire le fasce più deboli in possesso dei requisiti per l’assegnazione e la stipula di un regolare contratto d’affitto degli alloggi, in cui abitano di fatto da diversi decenni, dall’altro comporterà un notevole incremento economico per gli Enti gestori dell’edilizia residenziale pubblica, che potranno così svolgere gli opportuni lavori di manutenzione degli edifici. La norma, oltre ad affermare il principio di legalità, non comporterà spese aggiuntive a carico del bilancio regionale. Per queste ragioni la sosterro’ con forza in Aula”, lo dice l’onorevole Vincenzo Figuccia, vice capogruppo di Forza Italia all’ARS.
Visite: 342

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI