Forza Italia Sicilia su spese Regione

“Urge che l’Aula di Palazzo dei Normanni discuta in tempi rapidissimi il rendiconto generale della Regione per l’esercizio finanziario 2014, la cui mancata approvazione blocca da due mesi la spesa di tutti gli assessorati regionali”, così l’onorevole Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars.

“Sia pertanto data priorità al rendiconto, posticipando il proseguo della discussione della riforma dell’acqua – aggiunge Falcone –. Solo una volta approvato il documento, che traccia il quadro di entrate ed uscite e fa il punto sulla disastrosa situazione patrimoniale della Regione siciliana, sarà possibile sbloccare tutte le somme a valere per il 2014”.

OPERATORI EX SPORTELLI MULTIFUNZIONALI. FIGUCCIA (FI): CROCETTA HA ACCETTATO FINALMENTE LE LORO RAGIONI. CAMBIA LA LINEA CARUSO
“Insieme agli operatori delle politiche attive del lavoro ho incontrato questo pomeriggio il presidente della Regione Crocetta, dal quale abbiamo ottenuto l’impegno ad istituire in tempi brevi un albo ad hoc per questa categoria di lavoratori, dal quale le agenzie per il lavoro e gli altri soggetti selezionatori dovranno attingere. Un risultato importante, che garantirà occupazione all’ampia platea degli ex sportelli multifunzionali”, lo dichiara l’onorevole Vincenzo Figuccia,vice capogruppo di Forza Italia all’Ars al termine dell’incontro.
“Sembra dunque che il presidente Crocetta, fatte sue le ragioni degli operatori, abbia aggiustato il tiro alla linea Caruso, sino ad ora molto distante dalla soluzione di annose problematiche – prosegue Figuccia –. Tra le altre questioni affrontate e risolte il transito degli operatori ex CEFOP nel CERF, che avverrà dopo la pronuncia dell’avvocatura dello Stato, con la messa in sicurezza di 408 lavoratori. Il presidente Crocetta si è altresì impegnato a sollecitare la V commissione Ars a portare in aula la riforma del settore della formazione. Il governatore ha inoltre assicurato lo sblocco degli ammortizzatori sociali per l’anno 2015 per il settore, frutto dell’accordo tra governo nazionale e quello regionale. Forza Italia vigilerà per far sì che quanto definito si concretizzi rapidamente”.

 

EMERGENZA MIGRANTI. GIBIINO (FI): EUROPA ANCORA ASSENTE
“L’ennesima tragedia nel Canale di Sicilia mette drammaticamente in evidenza il nulla di fatto delle istituzioni europee di fronte ad un’emergenza storica. Ai proclami di Bruxelles non hanno fatto seguito ad oggiAggiungi un appuntamento per oggi azioni utili a rallentare, quindi a fermare a monte, il fiume umano che si riversa sulle coste nordafricane e che giunge via mare in Italia“, lo dichiara il senatore Vincenzo Gibiino, coordinatore di Forza Italia in Sicilia.
“Mi auguro che Francia e Gran Bretagna, alle prese in questi giorni con la crisi dei migranti a Calais, non si accontentino dei finanziamenti loro elargiti a tempo di record dalla UE – prosegue Gibiino –, ma pretendano dall’Unione un atteggiamento concreto e responsabile, a partire dalla tutela delle frontiere italiane, che sono a tutti gli effetti frontiere d’Europa”.
REDDITO MINIMO DI INSERIMENTO. FALCONE (FI): C’E’ LA FIRMA, ORA SUBITO I PAGAMENTI
“Finalmente l’assessore regionale al Lavoro, Bruno Caruso, ha firmato il decreto che autorizza la gestione provvisoria del fondo nazionale destinato al reddito minimo di inserimento, atto che rende ora possibile il saldo delle spettanze maturate al 31 luglio dai precari di Enna e Caltanissetta. Chiediamo che il pagamento venga effettuato subito, per dare una boccata d’ossigeno a migliaia di famiglie che stanno vivendo in condizioni di vera difficoltà”, così l’onorevole Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars.

 

Visite: 630

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI