Forza Italia Sicilia su situazione Formazione Professionale

Il caos nella formazione professionale siciliana la dice lunga sull’incapacità del governo Crocetta di dirimere una situazione per certo complessa, ma resa ancor più ingarbugliata da continue scelte politiche oltremodo sbagliate. La Regione recepisca immediatamente l’ordinanza con la quale il Tar di Palermo annulla il decreto di revoca dell’accreditamento dell’Ecap, e faccia la stessa cosa con un’altra ordinanza, della scorsa settimana, con la quale il Tribunale amministrativo riabilitava una cinquantina di enti formativi. L’assessore Lo Bello non può dichiarare di non conoscere ancora le ordinanze, non perda altro tempo e proceda quindi al riaccreditamento”, lo dichiara l’on. Vincenzo Figuccia, vicecapogruppo di Forza Italia all’Ars e coordinatore azzurro per la provincia di Palermo.

“Riqualificare la formazione professionale è un imperativo al quale la Regione non può più sottrarsi – prosegue Figuccia –. Sono 3500 i dipendenti vittime della leggerezza con la quale il governo ha affrontato le ultime vertenze. Serve accelerare i provvedimenti con i quali finanziare la cassa integrazione, e grazie al piano da 140 milioni di euro ricollocare urgentemente il personale rimasto a casa. Si concluda anche il percorso di riforma che attiva gli stage in azienda per gli allievi, per rendere i nostri giovani protagonisti all’interno di percorsi produttivi capaci di generare non mero assistenzialismo ma lavoro vero”.

Visite: 606

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI