Forza Italia Sicilia su riforma enti locali

“Riformare gli enti locali prevedendo certamente la riduzione della spesa, ma tutelando al tempo stesso il pieno esercizio della democrazia. Forza Italia è pronta a presentare una serie di proposte e di emendamenti al testo che da martedì sarà in discussione all’Ars, con l’obiettivo di garantire un buon funzionamento della macchina pubblica a livello territoriale, pur abbassandone il costo di gestione, a partire dall’allineamento delle indennità, dei costi della politica, a quelli nazionali. Il PD ha allontanato oltre il 50% degli elettori dalle urne. Forza Italia vuole ripristinare il rapporto di fiducia tra pubblica amministrazione e cittadini; a questi ultimi è infatti doveroso dare la certezza che gli enti locali non spenderanno un euro in più di quanto strettamente necessario. Chiarezza con gli elettori e programmi chiari. Forza Italia Sicilia lancia il guanto di sfida al PD”, lo ha dichiarato il sen. Vincenzo Gibiino, vicepresidente della commissione bicamerale per il Federalismo Fiscale e coordinatore di Forza Italia in Sicilia.
SICILIA SPEZZATA IN DUE. FALCONE (FI): ROMA PROMETTE LO STATO D’EMERGENZA E SI DIMENTICA. CROCETTA SI IMPONGA
“Basta favole e promesse non mantenute. La situazione di estrema precarietà in cui versa il sistema infrastrutturale siciliano, stradale in primis, rende necessaria la dichiarazione immediata dello stato d’emergenza da parte del governo nazionale. In queste ore Forza Italia ha presentato una mozione all’Ars, per impegnare l’esecutivo regionale, e Crocetta personalmente, a intervenire prontamente e con determinazione su Roma, imponendo a Palazzo Chigi di non perdere altro tempo prezioso. Il nostro movimento chiede altresì un interessamento deciso da parte del ministro Alfano, che auspichiamo dimostri di essere siciliano prima che uomo di partito”, così l’on. Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars.

Visite: 594

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI