Forza Italia Sicilia su Emergenza Immigrazione

“Sull’emergenza migratoria il governo Renzi cade rovinosamente. Forza Italia dice basta alle speculazioni di ogni genere, sui vivi e sui morti, e chiede al governo un atteggiamento responsabile, che porti in primo luogo alla realizzazione di campi d’accoglienza nel Nordafrica per dividere i richiedenti asilo politico dai migranti clandestini. E’ al tempo stesso indispensabile operare per l’equilibrio politico dei paesi africani, creando le condizioni basilari per consolidare le economie locali, incentivando così mercato e lavoro. Servono lungimiranza e programmazione. Lo sforzo della comunità internazionale deve andare in questa direzione”, così il senatore Vincenzo Gibiino, coordinatore di Forza Italia in Sicilia.

“In merito ai salvataggi in mare operati dalle navi di Triton si pensi invece a distribuire da subito gli immigrati clandestini e i richiedenti asilo politico nei vari porti italiani e non solo in Sicilia, evitando di addossare tutte le incombenze alle prefetture siciliane – prosegue Gibiino – e alle Forze dell’Ordine in loco. Quando saremo al governo dell’Isola sapremo essere all’altezza delle scelte da compiere, quando lo saremo nel Paese sapremo tornare ad incidere sulle scelte strategiche nello scacchiere internazionale”.
FORESTALI. FIGUCCIA (FI): CROCETTA RIDUCE GLI ADDETTI ANTINCENDIO. GESTO DI GRAVE IRRESPONSABILITA’
“La Regione sposta il 20% dei forestali addetti all’antincendio ad altri compiti di manutenzione, e questo nel momento in cui, vista la devastante siccità, il rischio di incendi boschivi è ancora alle stelle. Una scelta sconclusionata che denota grave irresponsabilità da parte di Crocetta e dei suoi dirigenti”, così l’onorevole Vincenzo Figuccia, vice capogruppo di Forza Italia all’Ars.
“Dopo avere avviato i lavoratori dell’antincendio, su sollecitazione di Forza Italia e della piazza, la Regione fa dunque marcia indietro dopo sole trenta giornate garantite, mischiando oltremodo le carte – prosegue Figuccia –.  Un esecutivo di spaventapasseri non si rende conto del fatto che i forestali sono uomini e non pupazzi. Se fossi al posto di questi lavoratori, non esiterei ad occuperei i cantieri senza spostarmi dal luogo al quale sono stato assegnato. Chiediamo dunque al presidente Crocetta di rispettare gli impegni presi, diversamente estenderemo agli operatori dell’antincendio la proposta del disegno di legge di iniziativa popolare sulla Sicilia produttiva, che rappresenta la vera svolta per garantire insieme occupazione, competenza e sviluppo”.

GARANZIA GIOVANI. FALCONE (FI): RIMPALLO DI COMPETENZE SUI PAGAMENTI. ENNESIMO FLOP DI CROCETTA

“Garanzia giovani rischia di fallire in Sicilia. Il piano europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile, nel quale le regioni sono chiamate a programmare e a rendere operative le iniziative di inserimento al lavoro, potrebbe infatti inabissarsi nella nostra terra. Da maggio scorso, data d’avvio del piano, che ha una durata prevista di sei mesi, Assessorato al Lavoro e Inps continuano a rimpallarsi la competenza sui pagamenti. Imbarazzante il risultato, in quanto i giovani più fortunati coinvolti nel progetto hanno ricevuto una sola mensilità di retribuzione, mentre altri sono rimasti addirittura con le tasche vuote. Con un’interrogazione parlamentare chiediamo che Palazzo d’Orleans spieghi le ragioni di una situazione inaccettabile, ennesimo prevedibile insuccesso dell’incapacità gestionale di Crocetta e del Partito democratico, che ha la titolarità dell’assessorato al Lavoro, e che sia sciolto quanto prima il nodo dei pagamenti”, così l’onorevole Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars.

Visite: 327

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI