Forza Italia Sicilia su Diversamente Abili

 
DomaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani, martedì 13 ottobre alle ore 10, prenderò parte alla manifestazione delle associazioni dei paraplegici di fronte all’assessorato alla Salute della Regione siciliana, per la piena realizzazione del progetto funzionale ‘Villa delle Ginestre’, ad oggiAggiungi un appuntamento per oggi non sufficientemente supportato. La pianta organica della struttura è totalmente sottodimensionata, sono infatti presenti 13 infermieri sui 40 necessari. Il rischio che vi sia contestualmente un taglio drastico dei posti letto disponibili è più che mai reale. La struttura deve essere potenziata, in modo da potere rispondere efficacemente ad una domanda che rimane purtroppo molto elevata. Forza Italia richiama l’assessorato a mostrare estremo senso di responsabilità nella gestione di una situazione particolarmente delicata”, lo dichiara l’onorevole Vincenzo Figuccia, vice capogruppo azzurro all’ARS.

AREE MONTANE. FIGUCCIA (FI): SOSTEGNO AL DDL SULLE ZONE FRANCHE

“Nel corso degli ultimi anni si è verificato un progressivo spopolamento dei paesi che ricadono nelle aree montane. Il fenomeno riguarda principalmente la popolazione appartenente alla fascia di età più giovane. Lo stato di abbandono di tali zone infatti, spinge i più giovani a cercare fortuna nelle aree urbane, in cui malgrado il degrado crescente, possono tuttavia ricevere una migliore offerta in termini di servizi e opportunità. Per porre un argine alla fuga inarrestabile dalle aree montane, occorrono politiche mirate a rendere innanzitutto più vivibili, sotto tutti gli aspetti, i paesi coinvolti. In un contesto in cui i cambiamenti climatici, possono generare fenomeni atmosferici come alluvioni e precipitazioni di notevole intensità, in un lasso di tempo sempre più breve, risulta fondamentale intervenire con un piano straordinario di prevenzione dai possibili danni, attraverso interventi per la messa in sicurezza delle aree a rischio idrogeologico di tutto il territorio siciliano. Affinché si possano attenuare gli effetti devastanti degli incendi, sarebbe opportuno l’impiego degli operatori Forestali, durante tutti i mesi dell’anno, per porre in essere interventi di prevenzione, tutela e controllo, delle aree verdi che caratterizzano il territorio montano”, così l’onorevole Vincenzo Figuccia, vice capogruppo di Forza Italia all’ARS.

“Per dissuadere i giovani ad abbandonare il loro paese natio, bisogna dare loro strumenti che possano incoraggiarli ad intraprendere attività, sfruttando in modo sostenibile le risorse offerte dalla montagna – prosegue l’esponente azzurro –.Iniziative che potrebbero essere attuate da parte dell’amministrazione in tal senso passano da:  l’esenzione fiscale per i primi 3 anni dall’avvio dell’attività legate all’agricoltura, alla pastorizia e all’artigianato; l’accesso al credito agevolato istituendo un fondo unico regionale per la montagna;  l’accorciare le distanze tra comunità montane e urbane, irrobustendo il servizio di trasporto pubblico, con tariffe agevolate per i pendolari; la valorizzazione dei prodotti tipici locali, incentivando le associazione che puntano sulla filiera corta e il chilometro zero; la creazione di servizi che possano rendere fruibili le aree montane incentivando l’afflusso turistico. Con l’auspicio che una ripresa civile, economica e sociale, possa ripartire dalle aree di montagna che riconciliano l’uomo con l’ambiente naturale, da cui può trarne solo beneficio”.

“Per queste ragioni ho deciso – conclude Figuccia –, insieme al mio gruppo parlamentare di sostenere il ddl sulle zone franche montane, apponendo già domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani stesso la mia firma al provvedimento. Auspico che il governo voglia garantire la dovuta copertura finanziaria, consentendo così alle aree montane che insistono nel territorio siciliano, di poter ricevere il giusto sostegno”.

CROCETTA. FALCONE (FI): CON BIMBO MALATO COMPORTAMENTO INOPPORTUNO, CHIEDA SCUSA

“L’atteggiamento avuto da Rosario Crocetta con il piccolo Giovanni, durante la visita nel reparto di malattie metaboliche rare dell’ospedale dei Bambini a Palermo, è stato a dir poco fuori luogo. Ciò che emerge dal video pubblicato su Youtube è l’immagine plastica di un presidente scanzonato e superficiale, incapace di valutare la gravità del momento. Un atteggiamento di cui tutti i siciliani si vergognano, pesantemente criticato dagli internauti. Crocetta chieda scusa alla famiglia di Giovanni, e la prossima volta dimostri la doverosa compostezza dinanzi a fatti che meritano solo rispetto e non atti di protagonismo”, così l’onorevole Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’ARS.

Visite: 406

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI