Forza Italia Sicilia su DDL Province

“Le critiche che l’onorevole Vinciullo rivolge a mezzo stampa a Forza Italia, circa la decisione del nostro movimento di uscire dall’Aula nel corso della votazione degli emendamenti, taluni del centrodestra, al disegno di legge di riforma delle province, lasciano di stucco. Vinciullo dimentica infatti che i suoi capi hanno già chiuso un accordo con la sinistra di cui egli stesso è beneficiario. Il Ncd farebbe dunque bene a cambiare nome in Nuovocentrosinistra, smettendo di cercare alibi per giustificare il salto della quaglia. Non abbiamo mai condiviso e mai condividiamo nulla di questa legge, i cui effetti nefasti saranno evidenti già dai primi mesi del 2016 e della quale dovranno assumersi la piena responsabilità il Pd, l’Udc e il Ncd”, così l’onorevole Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars.

Visite: 517

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI