Forza Italia Sicilia su Dati Povertà Istat

“I dati diffusi dall’Istat, in relazione al reddito e alle condizioni di vita dei siciliani sono allarmanti. Nel corso degli ultimi anni, la situazione si è ulteriormente aggravata, tant’è vero che la Sicilia è oggiAggiungi un appuntamento per oggi la Regione più povera di tutto lo stivale. Urge invertire la rotta, avviando un piano straordinario che possa riportare fiducia e speranza alle persone che vivono in uno stato di disagio. Il governo Crocetta è nei fatti inadeguato, impegnato a cambiare continuamente i suoi componenti, in corsa, e a litigare al proprio interno. A sostenerlo è una maggioranza spaccata ed esigua, che non potrà favorirne l’azione politica. Un ulteriore dato preoccupante, riguarda il congelamento di spesa, pari a quasi 52 milioni, che sarebbero stati utili per dare sollievo alle casse vuote dei Comuni. Il percorso da intraprendere per risollevare le sorti di una Regione allo stremo, deve necessariamente caratterizzarsi per delle finalità specifiche, le cui fondamenta sono: l’onestà, la giustizia sociale e la meritocrazia”, così l’onorevole Vincenzo Figuccia, vice capogruppo di Forza Italia all’ARS.

SICILIA. FALCONE (FI): CROCETTA ACCELERI SU ROMA O SARA’ BLACKOUT

“Manca poco più di un mese alla fine del 2015 e da Palazzo d’Orleans non giunge traccia alcuna del Bilancio preventivo 2016, e nemmeno del Documento di programmazione economica e finanziaria. Il presidente Crocetta ha il dovere di stringere i tempi, di ottenere un impegno economico reale dal governo nazionale, e non solo a parole, per potere programmare gli investimenti per il prossimo anno. Ci auguriamo che Palazzo Chigi non giochi a tenere sotto scacco Palermo, non riconoscendo quanto dovuto alla Sicilia pur di ottenere la sostituzione di un assessore non gradito”, così l’onorevole Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’ARS.

Visite: 338

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI