Forza Italia Sicilia su Bretella A19

“Nei prossimi giorni i governi nazionale e regionale vorrebbero inaugurare in pompa magna la bretella sull’A19, l’autostrada spezzata sette mesi fa dal crollo del viadotto Himera. E saranno in tanti a cercare di far passare per una grande conquista quella che in effetti è solo una toppa”, così l’onorevole Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’ARS.

“Si sta dunque facendo un aggiustamento ad un problema grave, che permane, che condiziona la vita di milioni di siciliani – prosegue l’esponente forzista –. Mentre nelle regioni del Nord Palazzo Chigi continua ad inaugurate opere importanti, in Sicilia si inaugurano solamente i rattoppi. Lo stato delle infrastrutture dell’Isola è in gran parte obsoleto, la nostra terra continua ad essere maltrattata dalle istituzioni nazionali con la connivenza del governo regionale”.

EX PROVINCE. FIGUCCIA (PRES. 1a COMM. ARS): BENE CANDIDATURE A SINDACO CITTA’ METROPOLITANA. EVITARE RINVIO VOTO

“Sono già 35 i sindaci, della provincia di Palermo, che si sono candidati al ruolo di sindaco della città metropolitana, in disaccordo alla norma del governo regionale che prevedeva il rinvio dell’elezione di secondo livello al prossimo giugno. A loro, in qualità di presidente vicario della commissione Affari Istituzionali dell’ARS, esprimo la mia assoluta vicinanza”, lo dichiara l’onorevole Vincenzo Figuccia, presidente vicario facente funzioni della commissione Affari Istituzionali presso il parlamento regionale.

“Serve fare chiarezza in uno scenario con poche luci e troppe ombre. Comprendo ma non accetto la visione furbetta del governo regionale e del Pd siciliano, il tentativo di Crocetta di mettere all’angolo i sindaci Orlando e Bianco, ma è necessario dire basta ad una politica che penalizza pesantemente la nostra comunità – ha proseguito Figuccia –. Serve un netto cambio di marcia. Il rinvio dell’elezione determinerebbe infatti la proroga dei commissari straordinari per le ex province, uno strapotere dei dirigenti degli enti, e una gravissima condizione di stallo in merito alla manutenzione delle strade, delle scuole, all’attivazione dei servizi di assistenza per le persone in difficoltà, portatori di handicap in primis”.

Intervenendo oggiAggiungi un appuntamento per oggi in Aula, da presidente della Commissione Affari Istituzionali, Figuccia ha quindi dichiarato: “E’ inaccettabile la proposta del presidente Ardizzone di votare a gennaio per le città metropolitane e a giugno per i liberi consorzi. E’ necessario andare al voto ora e fare definitivamente luce su una situazione a dir poco confusa”.

CROCETTA. FALCONE (FI): FALLIMENTO TOTALE, DICE TUTTO E FA IL CONTRARIO DI TUTTO

“Il governo crocetta Quater è l’esecutivo dell’ipocrisia e dell’autoconservazione di una classe dirigente incapace e servile. Crocetta, nel suo intervento di fronte ai parlamentari siciliani, ha tentato di giustificare le ragioni del nuovo governo, e di enucleare un fatturato amministrativo che a differenza di ciò che egli pensa, è la certificazione di un fallimento totale: dalla mancata spesa dei fondi comunitari per oltre un miliardo e mezzo, al flop del patto dei sindaci, all’assoluta assenza di opere infrastrutturali per l’isola. La capacità di Crocetta è stata quella, in questi tre anni, di dire tutto e fare il contrario di tutto, tanto da essere definito dagli organi di stampa come il novello impostore”, così l’onorevole Marco Falcone, intervenendo in Aula in occasione della presentazione del nuovo governo.

“Lei, Crocetta – ha affermato il capogruppo azzurro all’ARS – rappresenta il passato, noi lavoriamo con determinazione per mandarla a casa prima possibile”.

 

Visite: 375

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI