Forza Italia Sicilia su autoblu e crollo numero appalti

“Il governo siciliano ha bandito la gara per il noleggio di cinque auto blindate, che costeranno alla comunità 5 mila euro al mese ciascuna, per un totale di 600 mila euro in due anni. Peccato che di auto per proteggere il presidente Crocetta ne bastino due, più una terza di riserva, mentre altre due sarebbero noleggiate solamente a scopo preventivo, nel caso in cui in futuro ci fossero assessori sottoposti a scorta. Una vera e propria esagerazione, che va in netta controtendenza con gli annunci dello stesso governatore. Invitiamo nuovamente Crocetta ad usare i soldi pubblici con maggiore senso di responsabilità, e in questo caso a non gettare 240 mila euro (il costo del noleggio di due vetture per due anni) inutilmente”, lo dichiara l’onorevole Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars.

CROLLO GARE APPALTI IN SICILIA. FALCONE (FI): ALLARME ANCE TESTIMONIA CHE FORZA ITALIA HA RAGIONE
“I dati diffusi dal presidente di Ance Sicilia, Santo Cutrone, sul crollo delle gare d’appalto di competenza della Regione, tra gennaio ed agosto 2015 (-9,88% del numero dei bandi in rapporto al 2014), confermano la sensatezza dell’allarme lanciato molti mesi fa da Forza Italia, e dimostrano l’incapacità del governo Pd-Crocetta di accelerare sui bandi di gara e sulla spesa comunitaria”, così l’onorevole Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’Ars.
“Registriamo, non con stupore ma con la consapevolezza di quanto abbiamo più volte sostenuto, che gli importi posti in gara sono calati addirittura del 10,55% rispetto allo scorso anno – prosegue Falcone –. Mentre il Paese dà timidi segnali di ripresa, gli indici economici siciliani (Pil, disoccupazione, reddito) vanno in controtendenza, come diretta conseguenza di una gestione scellerata della cosa pubblica regionale”.

Visite: 385

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI