Finanziaria regionale; l’On Mario Alloro (Pd) “Esito positivo per la provincia di Enna”

Enna 06/05/2015 – “Nonostante le tante difficoltà incontrate nel percorso parlamentare, non posso che manifestare la mia soddisfazione in relazione all’esito finale della Legga Finanziaria Regionale, soprattutto in riferimento alle ricadute economiche sul territorio provinciale”.

Con queste parole l’On. Alloro commenta l’approvazione della manovra economica regionale, il cui iter assembleare ha visto il parlamentare ennese firmatario di una serie di emendamenti a beneficio della provincia di Enna. Primo fra tutti il finanziamento a sostegno dell’Università Kore “che ha raggiunto, a seguito dell’approvazione di un mio emendamento, l’importo complessivo di circa 1.800.000 euro – spiega l’On. Alloro – raggiungendo un risultato importante che va a consolidare quella che rappresenta ormai una vera realtà culturale e scientifica, proprio nel decennale della sua nascita”.

Altro importante risultato è certamente quello ottenuto sul fronte del finanziamento dell’Ente Autodromo di Pergusa, il cui emendamento presentato dall’On. Alloro, unificato con quello analogo presentato dall’On. Lantieri e condiviso da sessanta parlamentari, ha consentito di mettere a disposizione di questa importante istituzione sportiva ennese una somma pari a 500 mila euro: “Questo finanziamento riveste una grande importanza – argomenta il deputato democratico – perché consente all’Ente autodromo di poter contare, per tempo, su una somma certa e, di conseguenza, di poter programmare l’attività motoristica”.

Altri provvedimenti che hanno visto l’impegno fattivo dell’On. Alloro hanno riguardato le Aziende Silvo Pastorali di Nicosia e Troina, per le quali è stato sostanzialmente confermato il finanziamento previsto già lo scorso anno, la possibilità di incrementare le ore di lavoro per i medici veterinari convenzionati con le ASP, relativamente alle attività di contrasto ai focolai infettivi in Sicilia.

Altro aspetto importante seguito con attenzione dal parlamentare ennese è stato quello relativo ai Lavoratori Socialmente Utili delle ex province, i quali, in conseguenza dei tagli ai trasferimenti stabiliti dal Governo nazionale, rischiavano di non potere usufruire della proroga dei contratti. “Con un apposito emendamento – argomenta Alloro – è stato possibile rimpinguare le somme con le quali il Governo Regionale riequilibra i tagli statali che, tuttavia, in assenza del mio emendamento, non sarebbero state sufficienti a garantire le proroghe”.

Tutto ciò senza dimenticare il costante impegno in favore dei fruitori del Reddito Minimo di inserimento delle province di Enna e Caltanissetta, per i quali, aggiunge l’On. Alloro: “unitamente al collega Giuseppe Arancio abbiamo presentato un emendamento volto a sbloccare le misure di fuoriuscita mediante la semplificazione delle procedure, in tal modo, chi vorrà uscire dal bacino potrà farlo ricevendo tre annualità, ovviamente è stata prevista la necessaria copertura economica per garantire l’attività mediante il finanziamento di 6milioni e quattrocento mila euro che si aggiungono ai 2 milioni e cento già impegnati.

E, ancora, un altro intervento ha riguardato l’Associazione Regionale Allevatori, con il quale è stato possibile superare il contrasto con la normativa comunitaria che impediva alla stessa associazione di usufruire del finanziamento regionale, creando così i presupposti per lo sblocco delle somme previste e ammontanti a circa 2.300 mila euro.

In ultimo un importante provvedimento, approvato su iniziativa dell’On. Alloro e di altri deputati, riguarda tutte quelle imprese che sono insediate presso gli agglomerati industriali della Sicilia, in capannoni realizzati con contributi pubblici, per le quali può essere trasformato il contratto di locazione o concessione, sin dalla data della loro stipula, in contratto di uso gratuito a condizione che vengano mantenuti i livelli occupazionali.

“Questo provvedimento rappresenta un segnale di forte attenzione alle imprese siciliane in questo quadro di grave congiuntura economica – conclude l’On. Mario Alloro”.

Visite: 630

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI