F2 Italian Trophy, venerdì da incorniciare per Alessandro Bracalenta

Un venerdì da incorniciare quello del Red Bull Ring per Alessandro Bracalente. Sul tracciato austriaco, il pilota marchigiano ha fatto la voce grossa, mettendo in cassaforte la pole position. Nonostante il turno sia stato condizionato dalla pioggia, l’alfiere PAVE ha mostrato grande fiducia al volante della Dallara F312, siglando il tempo di 1’28”033.

Al suo fianco scatterà Sandro Zeller (+0.710), staccato di poco più di sette decimi. Il tedesco conferma ancora una volte le proprie qualità, tanto da rivelarsi una vera e propria spina nel fianco. Di sicuro si preannuncia una Gara 1 incandescente e ricca di colpi di scena. Alla bagarre per la vittoria non vorrà poi mancare Andrea Cola (+1.564), autore del terzo crono in qualifica davanti a Philipp Regensperberger (+1.661).

La qualifica ha tra l’altro messo in mostra il potenziale di Antoine Bottiroli. Giungono infatti indizi positivi dal portacolori della Twister Italia, capace di agganciare la quinto tempo, precedendo di tre decimi Riccardo Perego. Ad aprire invece la quarta fila Bartolomey Mireck, seguito da Dino Rasero. Il portacolori della scuderia Puresport compie nel finale un balzo in avanti, puntando sabato a salire sul podio.

Nelle prime dieci posizioni anche Magyar e Sus, mentre tredicesimo Paolo Brajnik, tra i più attesi alla vigilia. Due posizioni più arretrato Karim Sartori, seguito da Luca Martucci.

Archiviate le libere del venerdì, riflettori ora puntati su Gara 1, al via sabato alle 15:45 (25+1giro), domenica Gara 2 alle 14:20 (25’+1giro).

Visite: 210

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI