Enna, ventata di novità alla confraternita della Donna Nuova

Un impetuoso vento di novità ha bussato alle porte della confraternita ennese della Donna Nuova, la più antica della città dopo la congrega del Santissimo Salvatore.

Nuovo è il giovane rettore, Paolo Previti, artista e scenografo cinematografico, da sempre in prima fila tra i devoti della congrega, eletto a capo del gruppo da appena qualche settimana.

Rinnovata è anche la sede, la chiesetta di Santa Maria La Nuova, che sorge in pieno centro storico, e che è stata riaperta al culto proprio alla vigilia della Settimana santa dopo una poderosa operazione di messa in sicurezza e restauro delle sue opere d’arte. L’antico simulacro della Madonna che abbraccia il figlio risorto (la Donna Nuova, appunto), realizzato nel 1617 da Giovan Battista Li Volsi, ha trovato una nuova collocazione sull’altare monumentale progettato dal confrate-architetto Salvatore Serra e realizzato dal confrate-artista Luigi Previti: l’opera è tutta in legno e dipinta a mano e impreziosita dal morbido baldacchino fatto dal rettore-scenografo Paolo Previti. Sempre dipinte a mano da Luigi Previti sono poi le tavole della cantoria che raccontano la storia del Collegio della Donna Nuova sullo sfondo di un paesaggio tipicamente ennese.

E se sabato 8 aprile era stato presentato alla Donna Nuova il libro del confrate Pierluigi Alessandra, prematuramente scomparso, “Storia del Collegio”, interamente dedicato alla storia e ai tesori della confraternita, il nuovo Consiglio d’amministrazione ha annunciato la volontà di aprire le porte della chiesa per far conoscere alla città (e non solo) i suoi tesori: antichi manoscritti, pitture, arredi sacri.

Domani, sabato 22, viene celebrata intanto la festa di Santa Maria La Nuova che conclude gli esercizi spirituali che don Giuseppe Rugolo ha predicato ai confrati: alle 18 è prevista l’uscita del simulacro della Donna Nuova che raggiungerà in processione il Duomo per fare rientro in sede nella serata.

Mariangela Vacanti

Visite: 2374

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI