Enna un grande successo la Mostra di Presepi al quartiere San Bartolomeo

Una mostra artistica, culturale, religiosa, ma anche all’insegna dei valori come quello della integrazione. E’ quella dei 38 presepi artistici in svolgimento dallo scorso 8 dicembre e sino a domenica prossima al quartiere San Bartolomeo con pezzi di arte provenienti da tutta la provincia di Enna e anche da tanti altri centri dell’isola. Ad organizzarla come le altre 6 edizione l’associazione Amici del Presepe presieduto da Vincenzo Inserra. Così per oltre un mese il suggestivo di San Bartolomeo si è animato con la mostra ma anche con le altre iniziative collaterali che hanno richiamato ad oggi non meno di 3500 visitatori non solo ennesi e della provincia anche se le stime sono al ribasso, ma anche da tanti altri centri siciliani come spiega lo stesso Inserra. “Abbiamo avuto un successo che è andato al di la di ogni più rosea aspettativa –dice – solamente nella giornata di Santo Stefano abbiamo avuto oltre un migliaio di visitatori. Per ammirare i nostri presepi sono arrivate comitive di Siracusa, Catania, Bagheria, Agrigento e tantissime altre di comuni della provincia. E tutti sono rimasti affascinati dalla fattura dei nostri presepi complimentandosi con chi li ha realizzati”. Ma l’evento dei presepi ha una forte connotazione sociale tanto che alla realizzazione dei presepi partecipano anche associazioni, enti che si occupano di assistenza di soggetti disabili, ma anche scuole o particolari istituzioni come i Vigili del Fuoco. “Hanno visitato i nostri presepi anche i circa 800 alunni dell’Istituto Comprensivo Neglia di Enna Bassa – continua Inserra – un centinaio di ragazzi del Movimento Ecclesiale Carmelitano provenienti da tutta la Sicilia. E lo scorso 27 dicembre sono venuti a visitare i nostri presepi i giovani immigrati ospiti in un centro di accoglienza a Pergusa”. Ormai la mostra dei presepi è un patrimonio della città e per questo necessita di essere ulteriormente arricchito e migliorato. “E’ chiaro che ormai l’evento della Mostra dei Presepi è un appuntamento stabile – conclude Inserra – e per questo noi come associazione ogni anno cercheremo di migliorarlo. Se poi ci sarà la collaborazione di enti pubblici, associazioni e semplici cittadini noi non potremo che esserne felici”.

Visite: 1083

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI