Enna teatro un successo “Quando arriva Don Gonzalo” della Compagnia Il Loggione

La compagnia il Loggione, un successo con la commedia “quando arriva Don Gonzalo”
Il Loggione di Enna ,una delle compagnie teatrali siciliane più apprezzate e valide , ha messo in scena al Grivi la commedia in due atti “Quando arriva Don Gonzalo” di Vittorio Galvino, ottenendo un grande successo soprattutto per la bravura degli interpreti e per la versione riadattata e in parte riscritta da Salvatore Spedale, che ha curato anche le musiche e la regia. “Si è trattato di una commedia giocosa, spensierata – ha affermato Salvatore Spedale , mentre il pubblico esplodeva in calorosi applausi – la cui azione avviene in uno chalet di montagna con una trama piena d’ironia e con l’aggiunta di risvolti tragicomici e surreali”. Sono ben diciotto i personaggi che si sono alternati nei due atti della commedia; personaggio chiave della commedia dal signor Granelli , interpretato da Franco La Paglia, accanto a lui, nel ruolo della moglie, Rosaria Verdino, e nel ruolo della loro figlia, Giuliana Bellante. La petulante suocera è stata interpretata da Ivana Antinoro, mentre Lina La Porta (Luisa) e Maurizio La Rosa (Osvaldo) sono stati rispettivamente la sorella piagnona e il nipote di Granelli. Ernesto Gennaro ha vestito i panni dell’On. Adolfo Muralo, politico opportunista, pronto ad approfittare di tutto e di tutti . Elia Nicosia è stato l’impiegato Anselmo Coletti, il perfettino e molto attaccato al lavoro. Josette Cartier (Dora Milanesi) ha interpretato una giornalista, ospite della famiglia, in cerca di un grande scoop e di un’idea originale per il suo romanzo. L’immancabile cameriera tuttofare, amata e molto legata alla famiglia, Cesarina, è stata interpretata da Cettina Salamone, il messicano Don Gonzalo (Piero Casalino) il nonno di Pedro (Luigi Di Pasquali) e i suoi cinque fratelli (Paolo Lo Monaco, Aldo Borrello, Dario Di Dio, Mario Di Maggio, Maurizio Foderà), hanno completato il cast artistico. Rosalba Maddeo (la Psiche) ha interpretato , con movimenti coreografici, alcuni momenti dello stato d’animo del Commendator Granelli. Tutti gli attori hanno interpretato con molta bravura i propri ruoli trasmettendo il clima tragicomico che si respira nella commedia.
Particolarmente gradita è stata la presenza di Paolo Lo Monaco, Aldo Borrello, Dario Di Dio, Mario Di Maggio, Maurizio Foderà che sono stati dei credibili “messicani”..Belli i costumi anni sessanta curati da Cettina Cantalupo. Le musiche, che sono una costante in tutti i lavori del regista e ne caratterizzano lo stile, hanno sottolineato una messinscena attenta e molto personale.
“ Siamo soddisfatti della prestazione e dei favorevoli consensi del pubblico, accorso numeroso –ha concluso il regista Spedale – ora non resta che portare la commedia in giro per la Sicilia ed incominciare a prepararci per la messa in scena di altre commedie siciliane, intanto il 24 saremo al teatro Garibaldi per una serata di beneficenza ”.
Flavio Guzzone

Visite: 364

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI