Enna teatro Garibaldi; il 6 marzo “Fuori colonna, Concertazioni Cinematografiche, viaggio tra cinema e musica delle emozioni”

Teatro Garibaldi ENNA – Piazza Umberto I, Enna 94100
DOMENICA 6 MARZO / 17 APRILE / 8 MAGGIO 2016 – ore 18.00

FUORI COLONNA
CONCERTAZIONI CINEMATOGRAFICHE
VIAGGIO TRA CINEMA E MUSICA DELLE EMOZIONI
di e con
Ivan Scinardo – guida narrante
Francesco Maria Martorana – chitarra e altre corde pizzicate
Compagnia TANGO DISìU – Le Musiche dei Porti
I codici che compongono il linguaggio cinematografico sono di tipo visivo e sonoro. Con questo spettacolo lo spettatore fa un viaggio nel cinema d’autore e non solo. Fotogramma per fotogramma vengono proposti, attraverso le immagini e la musica, frammenti di cinema emozionale indimenticabili. Le parole e le frasi dimenticate lasceranno il posto alle musica dal vivo.
Un mix di sguardi, atteggiamenti e suoni che sapranno stordire lo spettatore in un’ancestrale ricerca delle immagini e dei suoni perduti nella memoria. La visione del frammento di un film diventa dunque fenomeno comunicativo che genera molteplici sfaccettature nel campo delle emozioni. Tutto ha una logica, una sorta di filo rosso che lega il cinema con la musica: nella realizzazione piena di entrambi non viene lasciato nulla al caso. Fuori Colonna diventa dunque una lettura narrativa di un film dove lo spettatore entra appieno nei meccanismi della scrittura, cercando di individuare gli elementi specifici che stanno alla base della sua costruzione.
Film fondamentali della Storia del Cinema, analizzati secondo un piano sequenza che porta la guida narrante e lo spettatore a valutare le motivazioni delle scelte stilistiche effettuate dai registi. La guida narrante infatti aiuta ad analizzare gli elementi del linguaggio cinematografico, per fare comprendere come si realizza un racconto per immagini. La musica completa la sua parte. L’attenzione si fermerà dunque sulle inquadrature, i campi usati dal regista, l’angolo di ripresa del soggetto, la distanza dalla macchina da presa, le frasi e i dialoghi più celebri.
I movimenti della macchina si mescolano con un tappeto sonoro orchestrato dal vivo, per diventare colonna sonora originale che sa adeguarsi ai vari momenti del frammento di film visto. La musica dunque da sottofondo diventa elemento rafforzativo di quanto espresso visivamente. Ecco perché l’immagine, per quanto importante, può essere accentuata da uno stato d’animo espresso dalla musica dal vivo. Questo è il cinema delle emozioni.
Visite: 392

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI