Enna “Tavola Calda e Bottega” di Rosario Umbriaco primo Tesoro d’Italia in Sicilia

fonte: tesori d’Italia

Umbriaco Tavola Calda e Bottega
15 ottobre 2018

A pochi metri dal centro geografico della Sicilia, a Enna, si trova Umbriaco Tavola Calda e Bottega, un luogo che oltre a rappresentare la tradizione del cibo da strada, che tanto rende famosa la Sicilia in tutto il mondo, ne è anche l’innovazione.

Il proprietario è Rosario Umbriaco e la sua storia si fonde in modo inscindibile con quella del suo locale. Entrambi, infatti, sono nati nel 1974 da Francesco Paolo, padre di Rosario. La tavola calda al tempo si chiamava “Europa”, in virtù del toponimo della vicina piazza, ed era una realtà a conduzione familiare. Oggi si chiama Umbriaco Tavola Calda e Bottega, e la famiglia è sempre il cardine essenziale dell’esperienza culinaria di Rosario. Il nome restituisce fin da subito il doppio sapore dell’antica tradizione della tavola calda siciliana e quello nuovo e frizzante del futuro, della bottega, del laboratorio creativo dove i sogni di Rosario prendono forma, ma soprattutto gusto.

Partendo dalla ricetta siciliana più tipica e famosa a livello internazionale, l’arancino, Rosario è riuscito nell’intento di innovare la tradizione con l’uso di prodotti a km 0 e completamente Made in Sicily. Con questo esperimento culinario sono stati restituiti al palato degli ennesi, dei siciliani e dei forestieri sapori della più antica tradizione locale, come il Piacentinu di Enna D.O.P., la mortadella d’asina di Chiaramonte Gulfi o i Porcini dell’Etna, rivisitati nella forma dell’arancino tradizionale. Rosario è riuscito, quindi, a innovare la tradizione con la tradizione stessa, grazie all’uso esclusivo di prodotti del territorio che il suo estro creativo ha saputo brillantemente combinare in qualcosa di nuovo.

Umbriaco Tavola Calda e Bottega è diventato oltre che un laboratorio culinario, anche uno scrigno dove si preserva l’arte del cibo siciliano. Rosario nel suo locale è riuscito, oltre a creare novità culinarie, a proporre la genuinità del cibo siciliano di qualità vendendo anche vini, confetture, paste, dolci dei più virtuosi produttori siciliani. Non sarà strano, infatti, mangiare un arancino “100% siciliano”, come Rosario ha denominato la sua creazione con menta fresca e Piacentinu ennese D.O.P., degustando un ottimo vino biologico siciliano. L’idea di Rosario di creare una rete di piccoli e medi produttori locali ha aperto, anche in Sicilia, nella piccola ristorazione, la strada del networking in una terra spesso problematica, ma nella quale molti produttori ancora credono e lavorano con passione. Umbriaco Tavola Calda e Bottega è, quindi, l’emblema della Sicilia di qualità alla portata di tutti, della passione per la propria terra e dell’innovazione della tradizione.

Oltre al locale, Umbriaco Tavola Calda e Bottega sono Rosario e la sua famiglia. Sono persone con un cuore che batte forte per la propria terra, persone che ci mettono la faccia nel farsi promotrici della qualità culinaria siciliana. La tavola calda è a Enna, ma Rosario non si ferma mai e viaggia per l’Italia e per il mondo come ambasciatore della cucina siciliana, per far conoscere la bellezza della sua terra attraverso il cibo. Umbriaco Tavola Calda e Bottega è soprattutto questo, è la condivisione di un ideale genuino accessibile al mondo, ma che fonda le sue radici profonde nella magia della Sicilia.

Umbriaco Tavola Calda e Bottega è diventato un punto di riferimento per il recupero innovativo dell’identità culinaria siciliana, un faro del buon gusto capace di irradiare la sua luce dal centro della Sicilia verso il futuro del cibo a livello nazionale e internazionale. Per tutto questo e tanti altri ottimi motivi, Umbriaco Tavola Calda e Bottega entra ufficialmente a far parte dei Tesori 2018!

– di Angelo Bartuccio

Visite: 5659

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI