Enna Studenti ennesi incontrano loro coetanei minori migranti

PEER EDUCATION TRA STUDENTI ENNESI E STUDENTI MINORI MIGRANTI

Un interessante incontro sul tema “ACQUA” si è svolto presso l’aula magna dell’Istituto “E. De Amicis” di Enna, dove gli studenti di 2B e 2C della Scuola Media “G. Pascoli” dell’Istituto “Santa Chiara” hanno incontrato un gruppo di “minori migranti non accompagnati” provenienti da vari Paesi dell’Africa Subsahariana, ospiti del Centro di Accoglienza di Pergusa e frequentanti la Scuola del Centro Provinciale Istruzione Adulti (C.P.I.A.) di Enna/Caltanissetta con sede presso l’Istituto “E. De Amicis” stesso.

I ragazzi hanno comunicato tra pari, scambiandosi conoscenze, emozioni ed esperienze, e contribuendo a mettere in moto un processo di integrazione globale che va oltre il modello didattico e che diviene una vera e propria occasione educativa.

Abubacar, Mohamed, Raymond, Wilfred, Mustapha, Abdoul, Ibrahim, Andrea, Angelo, Paolo, Giada, Petre, Ileana, Michele, Sabrina, Hiba e tutti gli altri hanno discusso del valore della risorsa idrica, che va considerata non solo una risorsa da utilizzare, ma anche un patrimonio ereditario mondiale da tutelare. Tra l’altro, l’acqua, non essendo equamente distribuita su tutto il Pianeta, per i popoli che vivono per esempio nei Paesi della fascia subsahariana diventa una risorsa difficile da reperire. Inoltre, i ragazzi si sono anche scambiati le loro aspirazioni: diventare medico, cuoco, veterinario, musicista, giocatore professionista di calcio, basket e rugby, pescatore, etc.; infine, in un clima sereno basato sui principi dell’accoglienza e del confronto tra culture, i ragazzi africani hanno esternato anche la gran voglia di costruirsi un’opportunità di vita.

L’incontro è stato organizzato nell’ambito del progetto di Educazione allo Sviluppo Sostenibile “Acqua: risorsa da rispettare e tutelare. l’esempio del lago di Pergusa” che l’Università Kore di Enna sta conducendo nelle Scuole ennesi ed è stato fortemente voluto dal Dirigente del CPIA Giovanni Bevilacqua e dalla Dirigente dell’Istituto “Santa Chiara” Maria Concetta Messina.

All’incontro erano presenti la biologa della Kore Rosa Termine, le docenti Ida Ardica e Giovanna Rosso e l’amministrativa Marcella Alparone per il CPIA e le docenti Sandra Mingrino e Maria Scillia per la Pascoli.

Un secondo incontro, tra studenti “minori migranti non accompagnati” e gli studenti di 2A della Pascoli, si è invece svolto presso l’Impianto Comunale di Depurazione delle Acque Reflue di c/da Serieri, dove gli studenti assieme alla biologa Rosa Termine e alle docenti Giovanna Rosso e Sabrina Cannolo hanno potuto osservare le varie fasi di trattamento delle acque reflue, guidati da Gianfranco Gravina di AcquaEnna. Alla fine i ragazzi hanno potuto “scoprire” le gole del torrente Torcicoda, dove le acque pulite provenienti dall’impianto confluiscono per continuare la loro corsa verso il fiume Salso e poi verso il mare.

Visite: 705

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI