Enna si presentano attrezzature d’avanguardia alla Facoltà di Medicina Romena

fonte: ennamagazine

Studiare il corpo umano nella sua complessità ricorrendo alle più sofisticate tecnologie per immagini. Gli studenti della Facoltà di Medicina dell’università Dunarea de Jos di Galati di Enna avranno da oggi a disposizione un tavolo con tecnologia touch per la vivisezione virtuale ed un Navigator 3D.
La presentazione ieri nei locali della Facoltà alla presenza, tra gli altri, del presidente dell’ordine dei Medici, Renato Mancuso.
Le due nuove attrezzature, di fattura americana, come ha spiegato il responsabile europeo della multinazionale produttrice con sede a Silicon Valley, consentiranno di analizzare o meglio di vivisezionare il corpo umano in 3D.
Con una penna virtuale l’operatore tocca le parti, le sezioni che potranno essere analizzate nei minimi particolari e sotto tutti gli aspetti medici.
La facoltà di Medicina di Enna ha scelto così di investire su tecnologia di ultima generazione della Anatomage, lasciandosi alle spalle critiche e veleni.
Per l’amministratore delegato del Fondo Proserpina, Vladimiro Crisafulli, questo è solo un primo investimento, di 100 mila euro, ma in cantiere ve ne sano già tanti altri.
In programma l’arrivo di nuova attrezzatura e nuovi locali didattici per garantire qualità ed efficienza.

Visite: 183

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI