Enna, Si è spento l’avvocato Bruno Grimaldi stimato professionista, impegnato anche nel campo cultuale e sociale.

Enna, Si è spento l’avvocato Bruno Grimaldi stimato professionista, impegnato anche nel campo cultuale e sociale.
E’morto stamane l’avvocato Bruno Grimaldi, dopo aver sopportato cristianamente per circa due anni una malattia invalidante che l’ha costretto alla sedia a rotelle. Si è laureato all’Università di Catania in giurisprudenza, individuando da subito il suo percorso di vita nella professione forense. Da procuratore legale è diventato avvocato e poi patrocinante in cassazione. Nella sua lunga carriera si è occupato di cause civili e penali, con predilezione per quest’ultime, in quanto studioso di diritto penale. Dal 1988 consigliere dell’ordine, poi chiamato a reggerne la presidenza. Successivamente è stato eletto, per il distretto delle Corte d’Appello di Caltanissetta, consigliere nazionale, presiedendo le commissioni pari opportunità e cultura, due prestigiosi incarichi, apprezzati anche dell’allora Capo dello Stato, Carlo Azelio Ciampi. Dal 2012 ha presieduto la commissione unica nazionale di abilitazione degli avvocati provenienti dall’estero per esercitare la professione in Italia. La nomina gli è stata conferita dal Ministero di Grazia e Giustizia, retto da Paola Severino. Nel mese di maggio del 2016, quale veterano degli avvocati ennesi, ha ricevuto l’onorificenza de la “Toga d’Oro”, per i 50 anni di professione forense. Il presidente dell’Ordine, avvocato Giuseppe Spampinato, nel rievocare l’evento, ha voluto esternare, in questo momento della sua dipartita, il senso di gratitudine e riconoscenza per quanto l’avvocato Grimaldi ha dato alla professione, nobilitandola. “Tra le tante cose meritorie attribuiti al Nostro, ricordo quando l’avvocato Grimaldi, circa 20 anni fa, da presidente dell’ordine, organizzò i primi corsi sperimentali dedicati ai praticanti avvocati che si affacciavano alla professione forense”. Bruno Grimaldi, 82 anni, sposato con la signora Elia, tre figli, proviene da una delle famiglie più in vista della città. Il padre Luigi è stato senatore della Repubblica, il fratello Ugo è stato deputato e assessore alla Regione Siciliana e, per due legislature, deputato al parlamento nazionale. Il fratello Pino, primario neuropsichiatra del nostro nosocomio, giornalista pubblicista e scrittore, è stato presidente mondiale emerito dei Lions Club International. Bruno Grimaldi, conosciuto e stimato in città, si è speso anche nel sociale e nell’associazionismo. Proverbiale la sua passione per il teatro e la musica. In età giovanile numerose sono state le apparizioni sul palcoscenico sia come attore sia come conduttore di spettacoli ed anche di regista. Si è adoperato a dirigere compagnie teatrali, ad iniziare dalla Compagnia Studentesca Ennese, risalente al 1956. Ha fondato l’Associazione Amici dell’Opera Lirica, convinto della rinascita della lirica ad Enna. Aveva in animo di scrivere e pubblicare la storia del teatro amatoriale della città, un progetto iniziato e non ultimato. E’stato socio fondatore, nel 1978, del Kiwanis Club di Enna dove ha ricoperto la carica di presidente e di Luogotenente Governatore del Distretto Italia.
I funerali si svolgeranno domani 16 maggio nella chiesa di San Cataldo, alle ore 11:00
La redazione di Enna Press si associa al dolore dei famigliari per la perdita del loro congiunto. (Nella foto, Bruno Grimaldi con il presidente della Repubblica Carlo Azelio Ciampi).
Salvatore Presti

Visite: 3078

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI