Enna Seconda edizione festival nazionale della legalità teatro scuola Tale’Tale’Talia, al teatro Garibaldi di Enna dal 2 al 5 maggio.

Seconda edizione festival nazionale della legalità teatro scuola Tale’Tale’Talia, al teatro Garibaldi di Enna dal 2 al 5 maggio.

Presentato ieri mattina alla mediateca comunale “la Casa di Giufa’ il programma di eventi della II edizione del festival nazionale della legalità teatro scuola Tale’Tale’Talia, che si terrà al teatro Garibaldi di Enna dal 2 al 5 maggio. Ad illustrare le novità di questa edizione, il direttore del festival, Paolo Patrinicola, la presidente dell’associazione l”Alveare, Caterina Polopoli e l’assessore comunale alla cultura Francesco Colianni. Il Festival ha il patrocinio ed il sostegno economico del comune e dell’Ersu di Enna, dell’ Assemblea regionale siciliana.

Nove le scuole in gara, la mattina dal 2 al 5 Maggio, per conquistare i primi tre posti e per il premio della critica dedicato alla memoria del regista ennese Antonio Maddeo,che saranno assegnati dalla giuria composta dall’attore teatrale Carlo Greca (Presidente), Piero Ristagno regista teatrale e Patrizia Orefice. Oltre agli istituti scolastici che presenteranno lavori teatrali sulla legalità, anche scuole di recitazione. La sera, sempre al Garibaldi, presentati dall’attrice ennese Lorenza Denaro, spettacoli ed eventi sul tema portati in scena da compagnie teatrali professioniste.

Due gli eventi fuori dal cartellone che fanno parte del festival: l’incontro del 3 Maggio alle 11 con il testimone di giustizia Ignazio Cutro’ all’auditorium Falcone- Borsellino cui sarà presente il procuratore Massimo Palmeri, assieme a rappresentati delle istituzioni locali, moderati dal giornalista ennese Jose’ Trovato ed il gemellaggio del4 Maggio alla sala consiliare del comune di Enna tra il festival nazionale della legalità “Tale’Tale’Talia” e quello di Rubiera “Noi contro le mafie”. I sindaci Maurizio Dipietro ed Emanuele Cavallaro saranno impegnati anche in una “intervista doppia” sul tema ” la mafia non è solo cosa nostra” condotta dalla giornalista ennese Tiziana Tavella.

A chiudere il festival, la sera del gran gala’ delle premiazioni del 5 maggio alle 20 e 30 al Garibaldi la cantante siciliana Rita Botto madrina della manifestazione che si esibirà con un inedito quartetto composto dai musicisti ennesi Davide Campisi, Franco Barbarino, Enrico Coppola e Giuseppe Di Bella.

Il Tale’Tale’Talia, ha detto l’assessore comunale agli eventi Francesco Colianni “rappresenta uno degli appuntamenti culturali più importanti della città. Credo fortemente nel potenziamento di iniziative come questa che, proprio per il richiamo nazionale, contribuiscono non solo alla formazione dei giovani, avendo il fulcro nella scuola, ma danno anche un impulso all’ economia.” Partner del festival per il secondo anno è l’associazione l’Alveare. “Lo scorso anno – ha detto la presidente Caterina Polopoli – abbiamo sposato questa manifestazione perché sposa i nostri stessi temi, impegno cultura, arte e legalità . Se la prima edizione poteva essere una scommessa ,oggi, con entusiasmo crescente, sposiamo una certezza che oltre a dare prestigio alla città è motivo di orgoglio per ogni singolo componente del festival.” Il festival della legalità come sottolineato dal direttore Paolo Patrinicola “vuole lanciare, oltre che un messaggio netto di rifiuto ad ogni genere di violenza o illegalità, in un contesto nazionale talenti ennesi. Per questo apriremo al Garibaldi la sera del 2 maggio con il debutto di una compagnia Made in Enna, quella dell’associazione l’Alveare con “Darina” per la regia di Patrizia Fazzi in scena con Alessia Cacciato, Karol Campanile,Fatima Hattay,Adriana Lunardo,Barbara Perna ed il 4 Maggio ci sarà la prima del cortometraggio realizzato con il sostegno dell’Ersu dei videomaker ennesi Fabio Leone ed Antonella Barbera “Adevanae”.

Partner del festival nazionale della legalità è Bedda Radio che trasmetterà in streaming le quattro serate al Teatro Garibaldi.

Visite: 350

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI