Enna, salta il concerto del 2 luglio, si allestiranno adeguate alternative di intrattenimento

Le nuove direttive in materia di sicurezza per quanto riguarda i grandi eventi di spettacolo sono molto restrittive e di conseguenza salta il concerto del 2 luglio per la festa della Patrona anche se si è pensati ad una valida alternativa. A darne notizia oggi il sindaco di Enna Maurizio Dipietro. Con la nuova circolare del capo della Polizia Gabrielli per gli organizzatori di grandi eventi in base a determinate location diventa molto complicato ed anche oneroso riuscire a garantire tutte le prescrizioni richieste. Dipietro ha fatto intendere che il gioco no ne vale la candela. Così di concerto con gli operatori economici non solo della zona Monte dove si concentra buona parte della festa e dove era previsto il tradizionale concerto di chiusura in piazza Europa, è stato trovata una soluzione. Saranno in pratica organizzati ben 7 concerti con una copertura quasi totale della città. Per la precisione mini concerti si terranno all’altezza della rotonda tra piazza Europa e viale VI novembre, in piazza San Sebastiano, tra il viale IV novembre e via Duca d’Aosta, in viale Diaz nei pressi del Liceo Scientifico Farinato, in piazza San Tommaso, in piazza San Francesco ed in piazza Umberto. Inoltre il sindaco ha preannunciato due ordinanze una per il divieto a tutti i locali della vendita di bibite in lattine e bottiglie di plastica e l’altra riguardante accorgimenti di sicurezza per le Sarbiate.

Visite: 1404

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI