Enna, ripristino frana Viale Caterina Savoca: Associazioni e forze sociali “Non perdere assolutamente altro tempo”

Non perdere assolutamente altro tempo inutilmente. È l’esortazione che arriva da associazioni di categoria, datoriali, delle professioni e forze sociali riguardo al fatto che pare che il progetto per la realizzazione del tratto di viale Caterina Savoca franato nel novembre 2015 stia marciando in modo spedito. Quindi se non ci saranno particolari problemi i lavori per un importo di circa 1 milione e mezzo di euro finanziati dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile potrebbero già iniziare nella tarda primavera. Ma pare che per la chiusura definitiva dell’istruttoria manchi un parere della Soprintendenza anche se pare che lo stesso ente abbia già dato incarico ad un archeologo per la redazione di tutto quello che è di competenza di questo ente. Quindi anche in questo caso i tempi stanno andando spediti e di conseguenza se strada facendo non si troveranno ostacoli il vedere iniziare i lavori entro il 2017 diventa molto reale. “È quello che ci auguriamo tutti -commenta il responsabile comunale di Confconmercio Fabiola Lo Presti – ma soprattutto è quello che si augurano i tanti operatori economici di quella zona che da 15 mesi vivono una situazione se non drammatica ma sicuramente molto difficile. Ma vogliamo essere ottimisti anzi dobbiamo essere ottimisti perchè siamo fermamente convinti che al contrario di quanto affermano tanti disillusi questa nostra città ha ancora un futuro”.

Visite: 430

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI