Enna, Referendum costituzionale: iniziativa per il NO il prossimo 8 novembre

Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale della Provincia di Enna in vista del referendum del 4 Dicembre inizia la campagna elettorale con un’iniziativa di approfondimento con la partecipazione dello storico Giuseppe Carlo Marino, già professore presso l’università di Palermo, di Ottavio Terranova – coordinatore regionale dell’ANPI – e di Antonella Leto del Forum Siciliano Dei Movimenti Per L’acqua.

L’iniziativa che avrà luogo presso il centro polifunzionale in via dello stadio a Enna, giorno 8 Novembre alle 17 ha il fine di diffondere le ragioni del NO al referendum del 4 Dicembre riempiendo di contenuti un confronto – per la verità totalmente assente sui media – dal quale il fronte del SÌ fugge, coprendo la sua ritirata con menzogne, slogan e dossieraggi degli avversari. Avremmo preferito che tale attenzione fosse stata riservata alla attività quotidiana del governo.

Inoltre il governo, avvertito il sentimento di avversione alla riforma, ha oltremodo ritardato – per chi si dice decisionista – la scelta della data referendaria post-ponendola alla legge finanziaria che si preannuncia carica di mance e regalie. Speriamo che questa volta non debbano essere restituiti come i famosi 80 € di due anni fa!

Questo Gabinetto di Governo ci ha abituato ad una fretta e ad un’approssimazione che non fa solo i gattini ciechi ma lascia delle vere e proprie catastrofi (vedi buona scuola, salvabanche etc), noi confidiamo che i cittadini vogliano informarsi, lasciando da parte i falsi spot, per poi cancellare questo buco nero che è la deforma costituzionale ispirata da JPmorgan votando NO il 4 Dicembre.

Visite: 478

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI