Enna “Puliamo il Mondo” gli alunni del Comprensivo De Amicis puliscono la città

La notizia positiva è che rispetto allo scorso anno la città è stata trovata più pulita. Quella negativa è che non c’è più un posto dove potere differenziare i rifiuti raccolti. E’ questo il commento della presidente del Circolo degli Erei di Legambiente Maria Elena Mungiovino sulla giornata di sabato scorso di Puliamo il Mondo organizzata in tutta Italia da legambiente e che ha Enna ha visto anche quest’anno coinvolti oltre 50 alunni delle scuole elementari e medie dell’istituto comprensivo De Amicis. I ragazzi sin dalla prima mattina hanno lavorato per la pulizia delle aree circostanti la piazza Europa e l’eremo di Montesalvo riempiendo una decina di sacchi di immondizia in particolare carta, vetro, plastica. Quest”anno a fornire i kit per la raccolta ai ragazzi è stata la Snam. Un bel gesto di civiltà quello che è arrivato da questi ragazzi che dovrebbe essere preso da esempio dai più grandi. Ma anche un bel gesto di educazione civica che arriva dal mondo della scuola nel caso particolare dal comprensivo De Amcis guidato dal dirigente scolastico Filippo Gervasi e che tra le sue attività didattiche quella del rispetto dell’ambiente non è seconda alle altre. Peccato però che questi gesti non vengano supportati dalle istituzioni. Infatti i ragazzi dopo aver riempito i sacchi non sapevano dove portarli, visto che sino allo scorso anno li portavano al centro di raccolta dell’Ecopunto dove venivano anche pesati. Ma questo da quasi un anno è chiuso ingabbiato dalle pastoie burocratiche. L’attuale amministrazione comunale si era impegnata a creare le condizioni per farlo riaprire. Ma ad oggi però non è successo nulla. “Ci auguriamo che i rifiuti raccolti oggi vadano veramente a finire nella raccolta differenziata – ha commentato Maria Elena Mungiovino – sino allo scorso anno con l’Ecopunto aperto ne avevamo la certezza. Ma questa non l’abbiamo più. Mi auguro che chi di competenza faccia nuovamente riaprire al più presto l’Ecopunto”.

Visite: 471

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI