Enna, presepi ed altri eventi nelle scuole d’infanzia della città

Genitori in prima linea con presepi, spettacoli e organizzazione d’eventi nelle scuole dell’infanzia della città per vivere il Natale assieme ai propri figli. È quello che sta accadendo nei plessi Santa Lucia, Raffaello Sanzio, Pergusa dell’istituto comprensivo Neglia e alla De Amicis, Fundrisi, Regionali che fanno capo all’istituto comprensivo De Amicis, dove la maestra di Religione Anna Cuci ha coinvolto le famiglie in un progetto natalizio sul tema “Il libro dei libri” incentrato sulle storie della Bibbia, da Adamo ed Eva a Gesù Bambino.
“Per una volta sono i papà e le mamme ad allestire presepi e organizzare spettacoli di Natale per i propri bimbi dell’asilo e non viceversa – ha spiegato l’ideatrice Anna Cuci – il senso è quello di trasmettere la tradizione secolare della fede e di farlo anche assieme alle famiglie non cattoliche. Al centro di tutto c’è la Bibbia, le sue storie e i suoi principi di amore fraterno e pace”. Così, martedì pomeriggio nella scuola Fundrisi è stato inaugurato il primo dei presepi interamente costruito da un gruppo di genitori, alla presenza del dirigente scolastico Filippo Gervasi, la vicaria della scuola dell’infanzia Erina Maita, le maestre del plesso, il vicario foraneo Francesco Petralia e il parroco di San Bartolomeo don Giacomo Zangara. Ieri pomeriggio è stata la volta del taglio del nastro del presepe della scuola De Amicis, mentre martedì 16 toccherà all’allestimento nella scuola Raffaello Sanzio di Enna bassa e mercoledì 17 al presepe della scuola di Santa Lucia. La stessa sera alle 19.30 un gruppo di genitori presenterà uno spettacolo di burattini che ha per protagonisti uomini e donne della Bibbia nel teatrino della chiesa di Montesalvo. Venerdì 17 alle 19.30 un nuovo spettacolo di burattini andrà in scena nei locali della chiesa apostolica di Enna bassa. In queste serate i bimbi verranno coinvolti come coristi.
Tutto è nato dal lavoro fatto in classe con i bambini di cinque anni che, assieme alla maestra Cuci e colleghi, hanno ascoltato le storie della Bibbia, imparando a conoscere le figure dei patriarchi e dei profeti, dalla creazione fino alla nascita di Gesù. È seguita una tappa creativa, in cui i bimbi hanno preparato dei disegni sui racconti ascoltati e infine ai genitori è toccato realizzare un presepe sulla storia della salvezza, facendo una sorta di “sintesi artistica” del percorso fatto dai figli in classe.

Mariangela Vacanti

Visite: 762

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI