Enna Penultima giornata per il festival nazionale della legalità teatro scuola Tale’Tale’Talia. Domani 4 maggio alle 12 a Sala Euno, il gemellaggio con il festival “Noi contro le mafie”

Penultima giornata per il festival nazionale della legalità teatro scuola Tale’Tale’Talia.

Domani 4 maggio alle 12 a Sala Euno, il gemellaggio con il festival “Noi contro le mafie”

Per la sua penultima giornata il festival nazionale “Tale’Tale’Talia” inserisce un importante tassello nella costruzione della rete della legalità che parte dal cuore della Sicilia. Domani, 4 Maggio alle 12, l’aula consiliare del comune di Enna (Sala Euno) ospiterà il gemellaggio tra il festival nazionale della legalità “Tale’Tale’Talia” e quello di Rubiera (Bo) “Noi contro le mafie”. All’evento parteciperanno i sindaci dei due comuni, Maurizio Dipietro ed Emanuele Cavallaro che saranno impegnati anche in una “intervista doppia” sul tema ” la mafia non è solo cosa nostra” condotta dalla giornalista ennese Tiziana Tavella.

Continua, intanto, al teatro Garibaldi di Enna, la sfida tra scuole, da Enna a Foggia, al centro del festival nazionale della legalità “Tale’Tale’Talia”. In scena, domani mattina alle 9,30 il laboratorio teatrale “Liberi come attori” di Catania con “Sogna ragazzo” ed alle 11 e 30 i ragazzi dell’ IIs Leonardo Da Vinci Piazza Armerina con “Testimoni” . A giudicare le nove scuole in gara, la giuria composta da Carlo Greca (presidente), Piero Ristagno regista teatrale e Patrizia Orefice. Tre i premi in palio cui si aggiunge quello della critica dedicata al regista ennese Antonio Maddeo.

Alle 20,30 per gli spettacoli che il festival Tale’Tale’Talia propone alla città la prima del cortometraggio “Advenae” di Antonella Barbera e Fabio Leone, realizzato con la collaborazione dell’Ersu di Enna, seguito da “Terra di Rosa- vite di Rosa Balistreri” di e con Tiziana Francesca Vaccaro.

Come sottolinea Paolo Patrinicola direttore del festival che gode del patrocinio e sostegno economico del comune di Enna , dell’Ersu e dell’assemblea regionale siciliana quella che si sta compiendo con il Tale’Tale’Talia è una semina continua. “Il festival ha si il suo punto di arrivo in queste quattro giornate, con la sfida tra scuole impegnate in testi sul tema della legalità, ma è una pratica educativa che segna l’ intero anno scolastico dando uno spunto di riflessione condiviso in più. Il coinvolgimento di scuole, istituzioni , artisti sta dimostrando che c’è voglia e bisogno di fare questo percorso culturale sociale.”

Visite: 260

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI