Enna, parrocchia di S.Anna, al via il progetto “costruiamo la città dei ragazzi”

Si chiama “Costruiamo la città dei ragazzi” ed è il progetto di don Giuseppe Fausciana, neo parroco di Sant’Anna: “La parrocchia riveste un ruolo religioso, ma anche sociale importante – ha spiegato – sto avviando incontri con le varie realtà del territorio, attivando un gruppo giovani e stabilendo rapporti d’intesa con tutte le agenzie educative del territorio per dare un nuovo impulso alla missione della nostra chiesa”.
E così, padre Giuseppe ha già incontrato i dirigenti scolastici delle scuole di Enna bassa, i referenti delle società sportive (comprese quelle calcistiche), delle associazioni di volontariato, e dell’università Kore, seguendo il motto #perunanuovachiesa. “La mia è una parrocchia che conta ottomila abitanti, ai quali si aggiungono seimila universitari, una delle più grandi della provincia di Enna e della diocesi – ha commentato don Fausciana – il progetto è quello di aggregare i giovani, avviare laboratori di canto e strumenti musicali, fare della parrocchia la loro casa, il catechismo non basta”. Non solo giovani, però: nell’agenda del parroco c’è spazio anche per un’associazione di diversamente abili e per gli anziani (“voglio rispondere alle loro reali esigenze di aggregazione e rivalutazione sociale”, spiega). “Senza tralasciare gli interventi alla viabilità e la messa in sicurezza delle vie d’accesso alla chiesa e al suo auditorium – tengono a precisare i consiglieri comunali Ezio De Rose e Stefania Marino – in quanto parrocchiani ci faremo carico di sensibilizzare l’amministrazione su questi problemi”.
E intanto don Fausciana ha inaugurato uno spazio web dedicato alla parrocchia di Sant’Anna sull’App www.iclesia.it dove seguire tutte le attività comunitarie in tempo reale. 
Mariangela Vacanti

Visite: 511

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI