Enna nel 2018 presenze turistiche in forte aumento

Il Comparto turistico potrebbe divenire importante nell’economia della città? Pare proprio di si se si ci lavora con serietà, perseveranza e sopratutto competenza. Infatti secondo i dati forniti sui social dal Sindaco di Enna Maruzio Dipietro le presenze turistiche in città sono aumentate di oltre il 100%. Secondo dati forniti da Dipietro nel primo semestre 2018 le presenze sono state poco più di 30500 a fronte delle poco più di 27000 di tutto il 2017. Significa che facendo una proiezione per tutto l’anno le presenze dovrebbero andare a oltre 50 mila. Gli arrivi sono stati oltre 18100 di cui oltre 11000 italiani, rispetto ai poco meno di 17000 per tutto il 2017. Anche in questo caso alla fine del 2018 si dovrebbe andare a oltre 30000. Che i turisti in città in questi mesi ci sono stati e continuano ad esserci basta domandare ai proprietari di pubblici esercizi come Ristoranti e Bar oppure di strutture ricettive in particolare B&B per averne la conferma Attenzione, non sono numeri da fare gridare alla vittoria e tra l’altro per migliorare questo settore c’è ancora da fare in tutti i settori legati al turismo sia di carattere pubblico che privato. Ma è chiaro che il trend di crescita è sicuramente all’insegna dell’ottimismo. Non poche rimangono le criticità, dalla fruizione dei beni monumentali ancora molto precaria, al museo, alle chiese, alla regolamentazione delle aperture e chiusure dei pubblici esercizi. Sicuramente migliorati due aspetti fondamentali nell’accoglienza turistica come la pulizia della città e con il nuovo piano parcheggi e traffico, la mobilità urbana anche se sopratutto questo secondo aspetto necessità ulteriori accorgimenti. Ma l’importante è partire e la città piano piano sta cercando di darsi una sua dignità. “Un risultato lusinghiero che ci ripaga del lavoro fatto in questi anni, volto a rendere Enna una città attrattiva e accogliente – commenta il Sindaco Dipietro – su turismo e cultura abbiamo concentrato tanto del nostro lavoro ed ora cominciamo a raccoglierne i frutti. La mia amministrazione si è posta in assoluta controtendenza rispetto al passato, ponendosi l’obiettivo di fare di Enna una città a chiara vocazione turistica, capace di ospitare convegni, rassegne e iniziative diverse, in grado di attrarre decine e decine di visitatori. Ultimo esempio, in ordine di tempo, il recente raduno di Falconeria che ha richiamato centinaia di persone al Castello di Lombardia, ma anche la Convention del Kiwanis, così come il meeting regionale di Anpas. Nel frattempo ci prepariamo ad ospitare, il prossimo anno, il raduno nazionale dei gruppi folcloristici, valorizzando ancora di più la nostra città e il suo patrimonio monumentale. W Enna viva”.

Visite: 808

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI