Enna nei giorni festivi di Pasqua, Pasquetta e 25 aprile, Museo Varisano aperto

Un lungo “quasi Ponte” di circa 10 giorni dove la città non può farsi trovare impreparata. E’ quello che interesserà il periodo pasquale e dove le città saranno interessate da importanti flussi di turisti. Tra queste anche Enna che tra l’altro nel 2018 ha visto incrementare il numero di presenze turistiche in città rispetto al 2017 di circa il 12 per cento. Il che significa che nel 2018 a Enna sono arrivati non meno di 80 mila turisti. Un incremento di crescita in percentuale che vede Enna la seconda in Sicilia nel 2018 sopo dopo Ragusa anche se però il gap da recuperare è ancora notevole. Per poter iniziare a sussurrare di essere città turista si dovrà andare a non meno di 100 mila presenze l’anno. Ma per crescere ulteriormente serve avere una offerta sempre più ampia. E così in questo periodo di festività la città dovrà farsi trovare pronta dai tanti turisti che arriveranno. Ad esempio il museo regionale Varisano sarà aperto nella mattinata di domenica di Pasqua, tutta la giornata di lunedì di Pasquetta e la stessa cosa per il 25 aprile. Di sicuro negli stessi giorni saranno aperti anche i monumenti di competenza del comune come il castello di Lombardia, la Torre di Federico e il sacrario dei caduti nella chiesa di S.Chiara. Ma sarebbe auspicabile però che rimasse aperto anche il maggiore numero di chiese possibili non solo nei giorni di Pasqua, Pasquetta e 25 aprile ma anche negli altri giorni. E che si aprissero anche chiese che per la maggior parte dell’anno rimangono sempre chiuse come San Michele, San Marco, San Francesco di Paola, Santissimo Salvatore, San Pietro, Anime Sante, Carmine, Papardura. Inoltre sarebbe interessante aprire la chiesa dei Cappuccini che a breve nella parte riguardante il Convento sarà interessata da lavori di restauro. Insomma il vero tesoro di Enna sta proprio nelle chiese e quindi sarebbe un vero peccato tenerle ancora chiuse in questo particolare momento di fermento turistico che si vive. Basta solo un po di buona volontà di chi ne è custode ed un po di collaborazione da parte delle istituzioni. E non meno importante è il problema del collegamento della città con lo scalo ferroviario sopratutto in questi particolari giorni festivi.

Visite: 839

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI