Enna nasce il progetto della Rete dei Musei Minori

Un percorso per la nascita di una vera rete dei musei minori. E’ quello che di fatto è iniziato stasera 21 gennaio con l’inizio di un rapporto di sinergia tra le aree museali delle chiese dell’Addolorata, San Cataldo, Anime Sante, Donna Nuova e Passione. A sancirlo sono stati, William Tornabene, Marco Mancari Pasi, Angelo Varisano, Paolo Previti e Massimo Caceci. Assente per sopravvenuti impegni Ferdinando Scillia però ha sposato in toto questo progetto. La rete dovrebbe avere il suo “battesimo” in occasione della Settimana Santa ma con l’obiettivo di divenire un museo aperto in modo permanente. “Abbiamo iniziato questo percorso che a nostro avviso può diventare molto interessante per l’offerta turistica in città – commentano i promotori – abbiamo un patrimonio molto ricco da offrire ai visitatori che arrivano in città e se lo mettiamo in rete diventa ancora più interessante. Vorremmo anche precisare che il progetto non è assolutamente chiuso ma aperto a tutti coloro che vi vogliono aderire aggiungendo alla rete i propri siti museali. Già dalla prossima settimana ci rivedremo per una riunione più operativa per studiare insieme un percorso unico dei musei da proporre ai visitatori. Noi ci proviamo e siamo molto ottimisti che l’idea possa andare avanti”.

Visite: 1032

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI