Enna, M5S organizza manifestazione contro discarica Cozzo Vuturo

Il M5S esorta la cittadinanza ennese a partecipare alla MANIFESTAZIONE che si terrà martedì 13 ottobre alle ore 9,00 in Piazza Garibaldi, per protestare contro la costruzione di una MEGADISCARICA a Cozzo Vuturo.
Martedì, infatti, è previsto in Prefettura un incontro tra gli attori dell’ampliamento della vasca B2 della discarica e la costruzione di un impianto TMB (trattamento meccanico biologico), per la consegna dei lavori alla ditta padovana “Vittadello”.

Da tempo il geologo Patrinicola e il M5S denunciano una grave situazione di inquinamento ambientale, che si riflette chiaramente anche in un grave danno per la salute dei cittadini, causato dalla fuoriuscita di percolato dalle vasche, tale da far paventare un disastro ambientale.

La manifestazione vuole ribadire il:
– NO all’ampliamento della discarica in un territorio già martoriato da 40 anni di rifiuti;
– NO alla costruzione di un impianto TMB non funzionale e il cui costo ricadrà sui cittadini;
– SI alla bonifica del territorio nel quale aziende agricole e zootecniche producono alimenti d’eccellenza;
– SI alla stesura di un PIANO PROGRAMMATICO AMBIENTALE per la gestione dei rifiuti, prevedendo la RACCOLTA DIFFERENZIATA e la riapertura di tutti i siti comunali e provinciali di compostaggio e trattamento del rifiuto differenziato, al fine di ottenere un abbattimento dei costi di smaltimento dei rifiuti, nuovi posti di lavoro e notevoli vantaggi per l’ambiente e la salute;
– SI alla realizzazione di una nuova discarica (funzionale alla raccolta differenziata, cioè solo per i rifiuti non riciclabili) attraverso la presentazione del nuovo PAI (Piano Assetto Idrogeologico), che rispetti in pieno la normativa vigente, in un sito, quindi, idoneo dal punto di vista idrogeologico e distante dai centri abitati.

Visite: 395

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI