Enna, lo Chef Rosario Umbriaco “Organizziamo a Enna una Sagra regionale dell’Arancino”

Ideare un evento regionale sul caratteristico pezzo di rosticceria tutto siciliano sulla falsa riga di quanto San Vito Lo Capo è riuscito a fare con il Cous Cous. E quanto vorrebbe fare Rosario Umbriaco, uno dei più noti chef dello Street Food “inventore” dell’arancino al doppio strato di riso, alla ricotta e formaggio Piancentinu, il tipico formaggio Dop ennese giallo allo zafferano. E proprio ad un grande evento di carattere regionale legato all’arancino pensa Rosario. A San Vito lo Capo in meno di 20 anni si è ideati un evento che oggi richiama nei 5 giorni di svolgimento circa 150 mila visitatori. “Perchè no – commenta – sarebbe un grande evento per consacrare uno dei prodotti rigorosamente siciliani. Secondo me le condizioni per organizzare nella nostra città un evento di grande valenza ci cono tutte. Io ed altri amici colleghi siamo disponibili. Sediamoci attorno ad un tavolo tutti gli interessati e per me possiamo iniziare a discuterne”. Rosario che nei mesi scorsi si è classificato quinro posto assoluto su 40 mila partecipanti al concorso nazionale che assegna l’Oscar dei cibi di strada, e nominato “ambasciatore” della cucina ennese nel mondo, in questo mesi estivi ha lavorato sodo sulla promozione del suo prodotto che tra l’altro è realizzato con l’unico riso prodotto in Sicilia in provincia di Enna nelle campane leonfortesi. La scorsa settimana ha avuto anche il piacere di dirigere un Cooking Show nell’ambito della settimana dedicata al territorio ennese al cluster Biomediterraneo all’Expo di Milano. “Anche questa dell’Expo è stata una esperienza bellissima e molto formativa – continua – mi ha dato la possibilità di conoscere tantissime persone anche di altri paesi. Una esperienza importante e molto formativa sia professionale ma ancor di più di vita”. Prossimo appuntamento per Rosario domenica prossima a Palermo dove alla Fiera del Mediterraneo si terrà la prima edizione del Palermo Food Festival. E Rosario sarà insieme al famoso focacciere di Palermo “Ninu u Ballerino” vincitore dell’edizione 2015 appunto dell’Oscar dei cibi di strada. “Sarà sicuramente anche questa una importante esperienza – conclude – anche se il mio sogno è fare qualcosa di importate nella mia città”.

Visite: 415

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI