Enna, l’associazione Terra Matta avvia l’iniziativa “Barrel Book”

L’Associazione culturale Terra Matta dà inizio alla raccolta di libri per la realizzazione del progetto Barrel Book, uno spazio fruibile aperto libero per tutti in cui depositare libri che non si ha più voglia di tenere in casa: opere lette, iniziate e mai finite, testi amati e che si desidera condividere. Un posto per dare un’altra vita a un libro che altrimenti resterebbe impolverato nella libreria di casa. Lo scaffale del libero scambio nasce in America agli inizi degli anni ’90 con il nome di bookcrossing – letteralmente incrocia libri –promosso in Italia dalla trasmissione Fahrenheit di Radio 3 e ribattezzato passalibro. Inizialmente si trattava di abbandonare in un posto qualunque un libro, munito di un’etichetta che lo identificasse come testo da scambiare. Chiunque poteva prenderlo, leggerlo e abbandonarne uno a sua volta. In seguito, questo criterio di scambio in libertà è stato ridefinito, associato a punti fissi riconoscibili tramite loghi e situati nei luoghi più svariati, non necessariamente legati ai libri per ideologia o tradizione: luoghi come centri commerciali, ospedali e ambulatori, circoli ricreativi, bar. L’associazione culturale Terra Matta vuole appropriarsi di questa idea per promuovere un’iniziativa tutta sua, che possa distinguersi pur mantenendone gli intenti originali. Il progetto si inserisce fra le iniziative volte alla rivalorizzazione, al riciclo e alla tutela del verde; per questo abbiamo scelto come librerie dei contenitori del tutto inusuali che verranno restaurati e sistemati con cura dai soci e da chiunque voglia fornire il proprio contributo.

Le librerie BarrelBook saranno dislocate nei punti strategici della città, chiunque potrà prendere uno dei libri che vi sono contenuti senza chiederne l’autorizzazione, senza formalità, senza schede di prestito. In questo modo anche chi ha fretta, chi è di passaggio dopo una corsa o una chiacchierata con gli amici potrà fermarsi un momento a prendere un testo da leggere. L’idea vuole diventare un’opportunità per fare in modo che anche gli estranei scambino libri reciprocamente per il solo piacere di condividere, consigliare e far conoscere un libro a una cerchia più ampia di quella dei propri amici, considerando tali tutti i membri della comunità.

Visite: 1160

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI