Enna; l’Associazione Fundrò propone la “Lettura itinerante”

Una simpatica originale iniziativa è stata attuata giorni fa dall’associazione Fundrò, presieduta da Giuseppina Giliberto. Traendo spunto dal libro di Salvatore Presti “Enna- Il filo della memoria” parecchi dei numerosi soci Fundrò, oltre cinquanta persone, hanno percorso il lungo tratto di strada che dalla Balata porta a via Libertà, accompagnati dall’autore Presti, da Pino Cammarata, altro appassionato di storia locale, e dagli attori della compagnia teatrale “Il Loggione” col direttore Salvatore Speciale.

Libro in mano, sono state lette le pagine che fanno rivivere il tempo passato in quelle strade, coi personaggi dell’epoca che le animavano, sia notabili che popolani, artigiani, venditori ambulanti. Una lettura itinerante e, come scenario, i luoghi stessi testimoni dei fatti narrati. Tre le soste per riprendere fiato: piazza Bovio (già Santa Lucia), piazza Francesco Paolo Neglia (intesa San Tommaso), piazza Nicosiano (intesa Passu Signuri). Cammin facendo si è formata una “carovana letteraria” di passanti interessati. Tutti hanno applaudito l’iniziativa, la presidente Giliberto e gli attori: Ivana Antinoro, Luigi Di Pasquali, Franco La Paglia, Lina La Porta, Dora Milanesi, Cettina Salamone, Rosaria Verdino. Il regista Speciale pensa di ripetere la performance in altri luoghi cittadini.

Anna Maria De Francisco

Visite: 803

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI