Enna l’associazione ex Alunni Liceo Classico ricorda con un concorso letterario il giovane Danilo Di Majo

“Caro Danilo, ti scrivo…”
ovvero come riuscire a trasformare la prematura e dolorosa scomparsa di un ragazzo nel fiore della propria giovinezza, amato e ben voluto da tutti coloro i quali lo hanno conosciuto, in un trascendentale atto di amore attraverso la donazione dei suoi organi ed indi in un messaggio dal fortissimo contenuto educativo. Un simile messaggio, lanciato da Danilo Di Majo e dalla sua amorevole famiglia, non poteva di certo passare inosservato ed è stato raccolto dall’Associazione degli Ex Alunni del Liceo Classico Napoleone Colajanni di Enna che ne ha tratto spunto per istituire un concorso letterario etico destinato agli alunni delle scuole superiori ennesi, concorso che grazie alla collaborazione dei docenti e degli studenti, delle associazioni AIDO, ASET, Associazione Marta Russo, del CRT Sicilia e dell’ASP di Enna, è culminato nell’evento tenutosi domenica 27 maggio presso la sala conferenze dell’Ospedale Umberto I di Enna. In detta occasione, dinanzi ai genitori di Danilo Di Majo e ad un numeroso pubblico sono state lette alcune delle commoventi epistole indirizzate a Danilo dagli alunni del Liceo Classico Napoleone Colajanni (la scuola superiore presso la quale Danilo aveva conseguito la maturità) del Liceo Linguistico A. Lincoln e del Liceo Scientifico Pietro Farinato, sono state poi ascoltate le toccanti testimonianze di soggetti che hanno ricevuto degli organi in dono, sono state date informazioni generali circa le modalità in cui si può esprimere la dichiarazione di volontà circa la donazione degli organi ed è stato distribuito il libretto contenente la raccolta delle lettere immaginarie inviate dagli studenti al caro Danilo Di Majo. Il concorso letterario etico, alla sua prima edizione, ha rappresentato un modo per sensibilizzare gli studenti, e non solo loro, alle tematiche della donazione degli organi, dell’amore altruistico, del rispetto per la vita. Presso l’URP dell’ASP di Enna è attivo il registro delle dichiarazioni di volontà circa la donazione degli organi, a cui ciascuno può rivolgersi per le informazioni necessarie ad esprimere il consenso alla donazione costituente un indubitabile gesto di civiltà e di amore altruistico verso il prossimo.

Visite: 1010

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI