Enna, l’Amministrazione Comunale vuole ripristinare il pagamento del Ticket per gli impianti sportivi

L’amministrazione comunale sarebbe orientata verso la riattivazione del pagamento del ticket per l’utilizzo degli impianti sportivi. E le società sportive di tutte le discipline preannunciano che se si dovesse arrivare a questa decisione la quasi totalità rinuncerebbe allo svolgimento dell’attività agonistica sia di vertice ma ancor più quella giovanile. Per il tessuto sociale cittadino sarebbe danno di proporzioni inimmaginabili visto che attorno alle società sportive della città vi gravita un movimento non meno di un migliaio di persone tra cui buona parte givoanissimi. Venerdì scorso il neo assessore allo Sport di Enna Paolo Di Venti ex atleta e dirigente nazionale dell’Uisp e quindi uomo indiscusso di sport incontrando al centro polifunzionale di via dello Stadio le società di calcio a 11 e a 5 sia federali, che degli enti di promozione sportiva ma anche di Rugby, ha preannunciato che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Maurizio Dipietro in base alle normative vigenti in materia e supportate da sentenze del Tar sarebbe costretta a rimettere il pagamento per l’utilizzo degli impianti, diventati gratuiti con la precedente amministrazione Garofalo. Perentorio il commento dei rappresentanti presenti delle società presenti all’incontro. “Se dovesse accadere tutto saremo costretti a chiudere con l’attività – hanno commentato. “Le società sportive in città ancor prima di svolgere un ruolo sportivo ne fanno uno ancor più importante da un punto di vista sociale – ha detto Luigi Carabotta dirigente di una società di enti di promozione sportiva – le società tante volte intervengono nella manutenzione degli impianti che dovrebbe essere di competenza del Comune. Se rimetterete il pagamento del Ticket vi assumerete una grande responsabilità anche perchè se io devo pagare devo avere anche servizi adeguati per quello che pago”. Proprio per venire incontro anche alle carenze di servizi offerti dal Comune, il delegato provinciale della Figc Paolo Rosso ha dichiarato che regalerà delle reti per le porte del campo di calcio di Pergusa. Di Venti ha anche detto che proprio per venire incontro alle società le vorrà coinvolgere nella stessa vita della gestione degli impianti e nel più breve tempo possibile vorrà riattivare la consulta comunale dello Sport. Ma sul pagamento del ticket però non ha cambiato idea anche se poi alla fine dell’incontro ha detto che prima di arrivare a questo atto estremo vorrà chiedere dei pareri e quesiti agli organi preposti tra cui la Corte dei Conti.

Visite: 597

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI