Enna la torre di Federico illuminata in viola per la giornata del World IBD Day 2018

Anche la città di Enna partecipa alla giornata del World IBD Day 2018 permigliorare la Qualità di Vita per le Persone affette da malattie infiammatorie croniche intestinali. Infatti nella giornata del 19 maggio la Torre di Federico di illuminerà di viola, il colore simbolo per questa giornata, aderendo così alla richiesta fatta dall’Associazione Amici Italia. Le immagini della torre di Federico insieme a quelle di tutti gli altri monumenti illuminati in tutte le città che hanno aderito saranno viste in tutto il mondo e saranno condivise attraverso i media nazionali ed internazionali ed i social network (con gli hashtags #unitedwestand2018, #worldibdday2018 e #amicionlus) e molte associazioni, in tutto il mondo, saranno impegnate nel supportare eventi che possano fornire informazioni dettagliate in merito alle MICI ed alle questioni indirizzate alla qualità di vita delle persone affette da MICI.
“Vorrei ringraziare pubblicamente l’assessore Francesco Colianni e il Sindaco Maurizio Dipietro per avere aderito a questa iniziativa – commenta il medico Eduardo Campione referente a Enna per Amici Italia Onlus – un importante gesto di sensibilità verso chi tiene accesi i riflettori su queste patologie”.
Cinque milioni di persone, in tutto il mondo di cui 200 mila in Italia vivono con la Malattia di Crohn o la Rettocolite Ulcerosa, patologie conosciute come Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI – Eng. IBD). La Giornata Mondiale delle MICI ogni anno viene fissata per la data del 19 maggio ed è condotta da organizzazioni di pazienti rappresentanti 38 Paesi da quattro continenti: Argentina, Australia, Brasile e Canada, 28 Nazioni Europee raccolte sotto l’egida della struttura organizzativa EFCCA, Israele, Giappone, Nuova Zelanda ed, infine, gli Stati Uniti d’America. Per celebrare la Giornata Mondiale delle MICI 2018, la Federazione Europea per Crohn e Colite Ulcerosa (EFCCA – European Federation of Crohn´s and Ulcerative Colitis www.efcca.org) di concerto alle sue 34 associazioni-membro, Amici Italia Onlus (www.amiciitalia.net) e ad altre associazioni IBD sorelle mondiali riuniscono i loro sforzi attorno alla campagna di sensibilizzazione “Migliorare la qualità di vita per i pazienti affetti da MICI” di modo da poter creare una sempre maggiore consapevolezza sulle malattie infiammatorie dell’intestino aprendo una strada verso miglioramenti della qualità di vita delle persone affette da MICI.

Visite: 355

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI