Enna La Polizia di Stato blocca la partenza di un bus di linea per viaggio di istruzione

La Polizia di Stato blocca la partenza di un bus di linea per viaggio di istruzione

Oggi 21 marzo 2019, personale della Sezione Polizia Stradale di Enna, durante un servizio di controllo predisposto nell’ambito di un protocollo di intesa sottoscritto con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Caltanissetta/Enna – che si innesta all’interno di un più ampio programma a livello nazionale denominato “Gite Sicure”, concernente i controlli degli autoveicoli e dei conducenti impiegati per lo svolgimento dei viaggi di istruzione – sottoponeva a verifica un autobus che avrebbe dovuto trasportare una scolaresca a Troina (EN) per una visita guidata. Nella circostanza, gli Agenti accertavano la manomissione del cronotachigrafo, lo strumento atto alla registrazione dei tempi di guida e di riposo dei conducenti nonché della registrazione della velocità di marcia del veicolo stesso. L’infrazione accertata, considerata tra le più gravi previste dal Codice della Strada riguardo la sicurezza dei trasporti, ha comportato il ritiro ai fini della sospensione della patente di guida del conducente, il sequestro dei sigilli manomessi nonché il divieto dell’utilizzo del predetto autobus, motivo per cui si è resa necessaria la sostituzione con altro veicolo idoneo. La Polizia Stradale è da sempre impegnata nel controllo dei trasporti su strada e tale attività è avvenuta all’indomani di un gravissimo episodio di cronaca che porta ad aumentare ancor di più il livello di attenzione nei controlli dei trasporti ritenuti più sensibili come quello degli studenti in occasione dei viaggi di istruzione.

Visite: 944

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI