Enna LA BANCA DEL TEMPO CRE I DOLCI DELLA TRADIZIONE, CON GLI ALLIEVI DELLE SCUOLE MEDIE GARIBALDI E PASCOLI

LA BANCA DEL TEMPO CRE I DOLCI DELLA TRADIZIONE, CON GLI ALLIEVI DELLE SCUOLE MEDIE GARIBALDI E PASCOLI

Incroci generazionali per raccontare antiche tradizioni e passare il testimone ai giovani. Le volontarie della Banca del tempo hanno incontrato gli allievi delle II^ medie della Garibaldi e della Pascoli per insegnare loro come si fanno alcuni dolci della tradizione.
“E’ un modo per promuovere lo scambio di esperienze e tradizioni e consegnare, alle nuove generazioni, nozioni di antiche ricette culinarie e dolci tipici ennesi” dice la presidente della Banca del Tempo, sezione di Enna, Rita Lo Giudice La Paglia.
L’associazione, attiva nel territorio da oltre 20 anni, ha sempre ricercato un confronto con la scuola con l’obiettivo di attuare una formazione permanente che sia motivo di crescita e di scambio sia per i piccoli che per i grandi. Coadiuvata, in questa attività, dalle docenti Delia Denaro, Carmela Leonte e Annarosa Mancuso della scuola media Garibaldi e Katia Di Venti, Stella Romano, Paola Truscia, Rosamaria Vruna e Maria Scillia per la Pascoli, gli allievi, delle due medie, hanno incontrato le volontarie presso la sede della Banca del Tempo, in piazza Venera.
“Grazie alle nostre volontarie, i ragazzi hanno potuto creare i dolci della tradizione. Hanno impastato, sfilato la pasta e tagliato i dolcetti, che poi hanno fritto o infornato. Tutto in un’era in cui, sempre meno, i genitori abbiamo il tempo e la voglia di far fare questo genere di esperienze ai bambini. Esperienze che sono, comunque, un bagaglio importante della storia di ciascuno di noi ”.

Visite: 236

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI