Enna Interrogazione presentata dai Consiglieri, Bruno, Fussone e Campanile su Impianto Fotovoltaico

Richiesta chiarimenti circa la condanna di risarcimento di Euro 10.526.205,61 + 8.000,00 di spese processuali, a carico del Comune di Enna, a causa del diniego dell’autorizzazione per la realizzazione di un impianto fotovoltaico su terra, nel territorio comunale di Enna

I sottoscritti consiglieri comunali,
PREMESSO
– che con sentenza 1333 del 08.06.2017, il TAR Sicilia, Sez. di Catania, ha condannato il Comune di Enna al pagamento di € 10.526.205,61 + 8.000,00 di spese processuali;
– che l’esecuzione della succitata sentenza, con ogni probabilità, potrebbe portare il nostro Comune al dissesto finanziario, nuocendo gravemente agli equilibri finanziari dell’Ente;
CONSIDERATO
– che il clamore suscitato in città dagli annunci di stampa, preoccupa non poco gli operatori economici e la cittadinanza tutta in quanto l’enorme mole del debito in questione e l’eventuale dissesto si ripercuoterebbe sull’intera città gravando di conseguenza sulle tasche di ciascun cittadino ennese;
INTERROGANO
il sig. Sindaco in merito alla questione in oggetto e chiedono:
– se ha già avuto modo di verificare la veridicità degli inadempimenti, ovvero degli adempimenti burocratici contestati dal ricorso e riportati in sentenza;
– se ha provveduto ad accertare eventuali responsabilità dell’apparato burocratico;
– se, e come, intenderà procedere in difesa dell’Ente, per evitare che abbia corso tale dannosa e sfavorevole condanna.

Maurizio Bruno
Cesare Fussone
Rosalinda Campanile

Visite: 411

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI