Enna incontro su “Le grandi casate nobiliari cinquecentesche dei Barresi, Branciforti e Santapau”

Il centro studi “Federico II di Svevia” alla riscoperta delle storiche casate Barresi, Branciforti e Santapau

Venerdì alle 18 incontro culturale al caffè letterario Al Kenisa

Un tuffo nella storia della Sicilia tornando indietro fino al 1500 e andando alla scoperta de “Le grandi casate nobiliari cinquecentesche dei Barresi, dei Branciforti e dei Santapau”. È questo il tema scelto dal centro studi “Federico II di Svevia” per un incontro-dibattito che si terrà venerdì 19 febbraio alle 18 al caffè letterario Al Kenisa. Ingresso libero.

 

Interverranno Cettina Rosso, presidente della Casa d’Europa di Enna, Paola Rubino, presidente del centro studi “Federico II di Svevia” e l’esperto Salvatore La Monica della Società nissena di Storia patria.

 

“Vogliamo focalizzare la nostra attenzione sul fondamentale contributo dato alla nostra terra dalle tre casate baronali, realizzando quello che l’esperto La Monica definisce Rinascimento siciliano – spiega Paola Rubino – scopriremo assieme, in particolare, la figura di Dorotea Barresi, che tanto fece per garantire pace e prosperità ai suoi territori grazie a strategie internazionali. Ci accorgeremo come piccole vicende locali sono in realtà stati fondamentali tasselli per cambiamenti europei. È importante – conclude – recuperare con senso critico il nostro passato per dialogare con il presente e riscoprire le radici della nostra cultura”.

 

L’appuntamento si inserisce tra le finalità del centro studi “Federico II di Svevia” che mira a “favorire la promozione culturale ed economica del territorio della provincia di Enna attraverso gli studi dell’età federiciana in Sicilia in una prospettiva europea”.

 

Visite: 416

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI