Enna; in città è arrivato Gogòl “L’Ambasciatore del Sorriso”

Il periodo non è di quelli che ispirino a sorridere ma, nello stesso tempo, non si può non guardare al futuro con ottimismo. E ad incoraggiare le persone ci sta pensando Gogòl, l’omino giallo in polistirolo di una trentina di centimetri di altezza divenuto “l’ambasciatore del sorriso”. Ideato dall’imprenditore, Mauro Todaro, da poco meno di un mese è divenuto il “tormentone” del capoluogo e tutti lo reclamano da personaggi del mondo della cultura, dell’imprenditoria, della libera professione, al sociale. Insomma Gogòl messaggero di positività. “Abbiamo necessità di sorridere e guardare al futuro con ottimismo – commenta Mauro – tutti abbiamo problemi, in particolare chi opera nel mondo dell’impresa. Ma dobbiamo essere ottimisti e propositivi. Gogòl non risolve i problemi ma, con la sua consegna, vogliamo far passare un messaggio di speranza che sia di incoraggiamento per tutta la città”. Mauro lo aveva pensato per i suoi clienti e amici. Ma ha poi constatato che la “medicina” del sorriso funziona per tutti. “Con orgoglio vedo che tanta gente mi chiede di Gogòl e domanda di farsi immortalare con lui sorridente. Per l’attività che svolgo e anche per l’esperienza vissuta, in particolare alla presidenza provinciale della Cna mi sono ritrovato a vivere situazioni umane difficili e a incontrare persone in grande difficoltà: ogni azienda che chiudeva per me era una pugnalata al cuore, una storia che se ne andava, posti di lavoro che si perdevano. Ma basta anche un piccolo gesto di incoraggiamento dare quella carica che porti le persone a guardare con ottimismo al futuro”. E così quello che doveva essere un semplice gadget si è invece trasformato nel simbolo per antonomasia del sorriso. E nelle prossime settimane dovrebbe entrare ufficialmente nel mondo della scuola e del sociale. “Abbiamo il dovere di guardare al futuro con ottimismo per noi ma ancor di più per i nostri figli. – conclude – Se vogliamo dare una prospettiva alle giovani generazioni dobbiamo proporci positivamente. Ed un semplice sorriso, come diceva Madre Teresa di Calcutta, non sapremo mai quanto bene può fare”.

Visite: 4064

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI