Enna il Tar di Catania rigetta richiesta del Centro Anziani Don Leo Vetri della sospensione della deliberazione del Comune

Il TAR Catania con propria ordinanza del 17/07/2019 ha rigettato la domanda cautelare avanzata dall’Associazione Don Leo Vetri, circa la richiesta di sospensione dell’efficacia della deliberazione di G.C. n.89 del 19.04.2019.
Con tale atto l’Amministrazione Dipietro appurata l’esigenza di affidare la gestione dei cinque centri incontro anziani in ossequio alle vigenti disposizioni normative e al fine di evitare affidamenti decennali privi di qualsivoglia confronto concorrenziale ha stabilito, nelle more di bandire un nuovo affidamento, di gestire in house e quindi con proprio personale questo tipo di attività.
Inoltre, con la stessa deliberazione si è deciso di trasferire l’attività del “Centro Anziani” di Via dello Stadio, struttura gravata da fitto passivo, in un locale di proprietà comunale, con un sostanziale risparmio di risorse economiche.
Torno a ribadire la ferma volontà dell’Amministrazione Dipietro di mettere ordine in un settore, che per diversi decenni ha visto associazioni operare all’interno di immobili di cui il Comune ha pagato canoni e utenze, senza alcuna formale delega.
Quest’ultimo pronunciamento del TAR, ci lascia fiduciosi rispetto al nostro operato, che contrariamente a quanto strumentalmente sostenuto da qualcuno, ha da sempre favorito l’aggregazione degli anziani all’interno dei centri.

Visite: 322

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI