Enna, il nuovo Coordinatore Cittadino del Pd Vittorio Di Gangi

Con la mia elezione a Coordinatore cittadino il Partito Democratico di Enna vuole dare un segnale forte ai cittadini ennesi, in vista degli imminenti appuntamenti sia di natura amministrativa (bilancio, piano regolatore, ecc..) sia di natura elettorale (elezioni regionali, nazionali)
Dopo le dimissioni dalla carica di Tiziana Arena, divenuta nel frattempo consigliere comunale, il Partito Democratico si era venuto a trovare senza la sua figura più importante lasciando il peso e la responsabilità delle azioni politiche al capogruppo e a tutti i consiglieri comunali.
A loro va il ringraziamento per aver egregiamente svolto, con le varie iniziative e proposte, il compito di protagonisti nell’azione amministrativa della città, rimanendo sempre in prima linea, senza fare barricate ma anzi dimostrando di essere una forza politica responsabile e propositiva nell’interesse della Città.
Non voglio certo entrare nelle polemiche strumentali che sono state create attorno alla mia elezione ma mi corre l’obbligo di ringraziare l’assemblea dell’unione comunale (così si chiama l’organismo deputato ad eleggere il segretario cittadino) che ha votato all’unanimità la proposta avanzata dal capogruppo Salvatore Cappa e dai due segretari dei Circoli di Enna Alta e di Enna Bassa, Gigi Savarese ed Emanuela Guarasci. Il mio ringraziamento va anche al Segretario Regionale del PD Onorevole Fausto Raciti per il suo sostegno.
Il mio compito adesso sarà quello di traghettare il partito fino all’espletamento del prossimo congresso, che mi auguro possa celebrarsi al più presto, riprendendo il confronto con gli organismi di partito e con l’intera città.
Sarà mia cura portare avanti le istanze e le proposte per il miglioramento delle condizioni di vivibilità della nostra città portandola fuori dall’immobilismo in cui è stata trascinata dall’Amministrazione Di Pietro, così come sarà mia cura coordinare il confronto ed il dibattito politico nell’approssimarsi delle prossime scadenze elettorali.
Non è un compito semplice ma, com’è mio costume, ci metterò tutto me stesso, anteponendo alla politica dell’apparire quella dell’essere e del fare.
Sono già al lavoro per riprendere le fila della discussione con i consiglieri comunali, con la deputazione, con gli organismi di partito e poi con la città sui grandi temi che interessano i cittadini: bilancio, viabilità interna, piano regolatore, parcheggi, pulizia e decoro, rifiuti, randagismo, controllo del territorio, sviluppo, turismo, verifica, dopo due anni, dell’azione amministrativa del Sindaco Di Pietro, tanto per citarne alcuni.
Dalla prossima settimana entreremo nel merito delle questioni e sarà mio compito condividere e far condividere le scelte che si consumeranno all’interno degli organismi del PD.

Visite: 357

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI