Enna il M5S a favore della Mobilità Sostenibile

Il M5S a favore della #mobilitàsostenibile e della #pistaciclabile

I consiglieri comunali Amato e Solfato hanno partecipato alla manifestazione ‘Bici in Città’, per dimostrare che un percorso ciclabile anche a Enna Alta è possibile.

Enna, 14 maggio 2017. Il Movimento 5 Stelle di Enna ha partecipato alla manifestazione “Bici in Città”, appuntamento annuale organizzato dalla Uisp di Enna, che vuole sensibilizzare alla mobilità sostenibile.

“Noi siamo a favore della mobilità sostenibile e dei benefici che ne derivano, dalla riduzione dell’inquinamento atmosferico, della incidentalità stradale e del traffico, alla incentivazione dello sport e della socialità, dichiara Cinzia Amato, “e in quest’ottica la nostra prima iniziativa è stata quella di presentare in IV Commissione Consiliare un’idea progettuale che prevede la realizzazione di percorsi ciclabili a Enna Alta, Enna Bassa e Pergusa e di collegamento tra queste tre aree cittadine”.

“Abbiamo anche indicato le modalità di reperimento dei fondi per la realizzazione di questi percorsi ciclabili”, ricorda Davide Solfato. “Infatti, grazie al lavoro dei nostri Portavoce in Parlamento, è stato presentato un emendamento al cosiddetto “Decreto del Fare” del 2013, ed emanato il Decreto ministeriale n. 481 del 29 dicembre 2016, che prevede, tra le opere finanziabili, anche la realizzazione di piste ciclabili e la messa in sicurezza percorsi ciclabili e pedonali, per una somma di 12,34 milioni di euro, da ripartire tra le Regioni. L’Amministrazione comunale, che avrebbe dovuto attivarsi tempestivamente, poiché il programma di interventi va presentato entro 150 giorni dall’attuazione del Decreto (1° febbraio 2017), tuttavia, non ha ancora partecipato al bando, una risorsa imperdibile non solo per la pista ciclabile – necessaria peraltro per attivare il progetto delle bici elettriche – ma anche per la messa in sicurezza di itinerari e percorsi ciclabili e pedonali, garantendo una maggiore sicurezza delle nostre strade che, purtroppo, hanno già registrato diversi decessi”.

“Abbiamo, inoltre, richiesto l’inserimento della pista ciclabile nell’adottando PRG, al fine di facilitare sia l’iter d’attuazione del progetto che l’accessibilità ai bandi per il reperimento dei fondi, mentre la realizzazione postuma attraverso le varianti, si prospetta come strada troppo lunga e tortuosa”, precisa Cinzia Amato.

“La manifestazione ‘Bici in Città’ conferma anche quest’anno la passione degli ennesi per questo sport e la possibilità di realizzare un percorso ciclabile”, concludono i due portavoce.

Visite: 103

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI