Enna il Kiwanis Club festeggia la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia

A Sala Cerere il Kiwanis celebra il 28° anniversario della Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia.
Un appuntamento da non perdere quello della celebrazione della Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia, che si terrà nella Sala Cerere di Palazzo Chiaramonte con una conferenza dedicata al bullismo. L’evento è programmato per lunedì 20 novembre 2017 alle ore 10:00, organizzato dal Kiwanis Club di Enna, presieduto da Giuseppe Restivo, col patrocinio del Comune di Enna. I relatori saranno il dott. Antonio Liberto Porracciolo, presidente del Tribunale dei minori di Caltanissetta, l’avv. Maria Teresa Montalbano, presidente della camera minorile di Enna. Interverranno Paolo Lodato Chair distrettuale Kiwanis Distretto Italia-San Marino, don Giuseppe Rugolo, responsabile associazione giovanile360 e la dott.ssa Maria Rita Leonardi, prefetto di Enna. Ai saluti istituzionali di Maurizio Dipietro, sindaco di Enna, introdurranno i lavori Filippo Gervasi, dirigente I.C.S. “De Amicis” di Enna, e il presidente del Kiwanis, Giuseppe Restivo, il quale ha ricordato che quest’anno ricade il 28° anniversario dell’emanazione della bozza dei diritti del bambino, approvata nel 1989 dalla commissione dell’ONU per i diritti dell’uomo, in occasione della sua 45^ sessione, e resa nota tramite l’Economic and Social Council, adottata in 190 paesi. Il 20 novembre di quell’anno la bozza venne approvata dall’Assemblea delle Nazioni Unite senza nessun voto contrario. Da allora la ricorrenza viene celebrata in tutto il mondo e in molti paesi vi è un garante dei Diritti dell’Infanzia. In Italia è stata ratificata nel 1991. “È noto a tutti – ha dichiarato il presidente del Kiwanis, Giuseppe Restivo – che nonostante un generale consenso sull’importanza di salvaguardare i diritti dei bambini, ancora oggi molti di loro e tanti adolescenti, anche nella nostra Italia, sono vittime di violenze e abusi, sono emarginati e discriminati o vivono in condizioni di grave disagio”.

Visite: 245

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI