Enna Il concerto di Natale dell’I.C. De Amicis tra tradizione e legalità

Enna Il concerto di Natale dell’I.C. De Amicis tra tradizione e legalità 1

Il concerto di Natale dell’I.C. De Amicis tra tradizione e legalità

Grande successo di pubblico giovedì sera al Concerto di Natale dell’I.C. De Amicis che, come da tradizione, chiude la prima parte delle attività dell’anno scolastico con esibizioni musicali applauditissime in un Duomo gremito e illuminato a festa, alla presenza delle collaboratrici del Dirigente Scolastico, del Direttore SGA, dei Responsabili dei vari Plessi dell’istituto, dei Professori e degli Insegnanti, di monsignor Enzo Murgano, di molti genitori e nonni. Gli allievi del corso musicale della scuola secondaria di I Grado, preparati dai Professori Lucio Giunta (flauto), Elisabetta Russo (pianoforte), Stefano Termini (violino), Francesco Marasà (chitarra) hanno eseguito brani di Fabbri, Webber e Colonna alla chitarra, canti irish del gruppo violini con echi zampognari, canti di Natale con il gruppo dei flauti, ma anche melodie esotiche di terre lontane, come Brasileira, eseguite dal gruppo tastiere.
Ma la novità di quest’anno è stata certamente rappresentata dal coro polifonico diretto dal Prof. Giuseppe Colajanni, che ha voluto per la prima volta cimentarsi in una esperienza davvero inclusiva e nel segno di una riuscita verticalizzazione del curricolo d’Istituto. Un nutrito coro di bambini delle classi terza, quarta e quinta Primaria guidati dalle insegnanti Antonella Scinardo Tenghi, Alessandra Barbera e Anna Maria Bertino insieme ai loro compagni maggiori della scuola secondaria di I Grado, diretti dal maestro stesso. Gli alunni si sono esibiti in un coro armonioso e già ben collaudato, in canti natalizi in Italiano, Inglese e Francese e nella celebre Happy Xmas (War is over) di John Lennon, vero e proprio inno alla pace. A chiudere la serata La nona sinfonia di Beethoven, altrimenti conosciuta come Inno alla gioia, eseguito dall’orchestra e dal coro della scuola.
Un finale a sorpresa ha poi voluto dare un senso attuale all’esibizione, collegandola al progetto d’Istituto dell’I.C. De Amicis di quest’anno dal titolo Tutti Diritti (che ha per tema l’importanza dei diritti), e facendolo con una superba esecuzione di coro, orchestra e voce solista della canzone I Cento Passi dei Modena City Ramblers, anticipata da una piccola riproposizione teatrale dal vivo della scena iniziale dell’omonimo film sulla vita di Peppino Impastato.
Il Natale è anche questo!

Visite: 424

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI