Enna, il Comune istituisce il “Pass Rosa”

Ordinanza per l’istituzione del pass – contrassegno per le donne in stato di gravidanza (“Pass Rosa”)
IL SINDACO
Avuto riferimento alle attuali e perduranti problematiche del traffico nel centro Storico di Enna a causa della attuale interruzione di importanti vie di comunicazione,
Tenuto conto delle suddette problematiche, legate alla penuria di parcheggi ed alla necessità di garantire un ricambio della sosta a beneficio di un numero maggiore possibile di cittadini e utenti nonché delle attività commerciali;
Dato atto che sovente le sopra citate difficoltà riducono l’accessibilità per i cittadini delle vie e dei servizi del centro storico, riducendone sensibilmente la vivibilità;
Avendo particolare riguardo a quegli stati e condizioni particolari che possono indurre utenti e cittadini a rinunciare alla fruizione del centro urbano col proprio mezzo, e, nella fattispecie, delle donne in stato di gravidanza;
Essendo intendimento di questa Amministrazione, di concerto con il Comandantedella Polizia Municipale, l’adottare politiche eprovvedimenti atti ad agevolare le donne che vivono il periodo lieto, ma anche oneroso, della gravidanza, estendendo per loro, e per le puerpere fino al terzo mese del bambino, la possibilità di usufruire gratuitamente dei parcheggi a pagamento attualmente operativi nelle vie del centro urbano (strisce blu);
Per quanto sopra premesso, ed in conformità alle prerogative di cui all’art. 7 del D.Lgs n. 285/92 (Codice della Strada)
ORDINA
L’istituzione, a cura dell’Area IV di speciale contrassegno nominale destinato alle donne in stato di gravidanza dal terzo mese e per le puerpere fino al quarto mese del bambino per la fruizione gratuita e temporanea dei parcheggi a pagamento. Il documento in argomento potrà essere rilasciato alle seguenti condizioni e dovrà avere le seguenti caratteristiche e modo d’uso:
• Il contrassegno potrà essere rilasciato a tutte le donne che presenteranno certificato attestante l’inizio del III mese di gravidanza e consentirà esclusivamente la sosta gratuita per 2 ore nelle aree a pagamento (zone blu); • Il contrassegno dovrà essere rilasciato entro 10 giorni dalla richiesta, dovrà essere di colore rosa con numerazione progressiva e durata di 10 mesi e data di scadenza ben visibile; • Il contrassegno, valido solo in presenza della destinataria, dovrà obbligatoriamente essere esibito in modo visibile sul parabrezza anteriore unitamente a disco orario e/o a foglio con scritto chiaramente l’orario di inizio per attestare la durata della sosta; • Il contrassegno dovrà essere restituito alla scadenza.
Dare mandato al Comando di Polizia Municipale di istituire la procedura del rilascio e del ritiro del contrassegno e di far assicurare il rispetto della presente Ordinanza.
Inoltrare la presente a tutte le FF.OO. con compiti di Polizia Stradale presenti sul territorio comunale.

Il Dirigente Comandante della Polizia Municipale F.to Stefano Blasco

IL SINDACO F.to Avv. Maurizio Dipietro

Visite: 353

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI